nike

La Nike si scusa per le sneaker Black and Tan

Il colosso americano chiede scusa agli irlandesi, per un modello di scarpe chiamato ufficialmente SB Dunk Low, ma soprannominato “Black and Tan“.

Peccato che questo nome appartenga ad un ex battaglione di forze speciali paramilitari britanniche che durante un incontro di footbal gaelico, entrarono al Croke Park di Dublino facendo un massacro.

Ci troviamo negli anni 1919-1921 e questa scena è ben rappresentata nel film Michael Collins, mentre si disputava la partita Dublino-Tipperary datata 21 novembre 1920. Fu il capitano Micheal Hogan, a sfidare questo gruppo armato che fece irruzione nel campo e il risultato fu un massacro.
 

Scene from movie “Michael Collins

 
La Nike però si è scusata giustificando che il colore della scarpa, richiama proprio quello del Black and Tan inteso come bevanda popolare negli Stati Uniti, ottenuta mescolando Guinness Draught e Harp Lager. Ma gli irlandesi, poco ci credono, visto che questo tipo di cocktail non è così diffuso come vogliono far sembrare e poi “nessun irlandese mischierebbe una Guinness”, riporta qualche giornale. Inoltre il lancio delle sneaker era previsto proprio il giorno di San Patrizio.

Consigliamo di leggere questo articolo. Ne riportiamo una frase.

It’s how the Americans view Saint Patrick’s Day and view Irish culture and history. And it’s the very fact that some people are saying that these are beer-themed sneakers, that the only way to celebrate a national holiday of a country with a very rich culture and a very rich history and literature, et cetera, is to pour massive amounts of alcohol down your body.

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
0/50 voti