Murales Belfast

Una società divisa, il rapporto Peace Monitoring

Il nuovo rapporto “NI Peace Monitoring report” pubblicato nei giorni scorsi, ha fatto emergere che, nel Nord del paese, continua ad esserci “una società profondamente divisa” dopo quattordici anni dagli accordi del Venerdì Santo.

I cosiddetti ‘Peace Walls’, che noi possiamo tradurre in ‘Muri della Pace’, sono passati da 22 da quando l’accordo è stato firmato, a 48. Restano tuttavia una minaccia le organizzazioni paramilitari, a causa di alcune cellule ancora attive nel Paese.

Nel rapporto si legge “A volte, l’Irlanda del Nord sembra muoversi in avanti, altre volte sembra invece di ripiombare nel passato”, un problema che secondo il Dr Paul Nolan, autore del rapporto, “continua a confondere la comunità tanto da pensare che i problemi siano ancora ‘vivi’ in l’Irlanda di sopra”. “La cooperazione politica invece è aumentata di molto, anche se continuano ad esservi numerose barriere interloquiali”.

 

rapporto Peace Monitoring

Le iscrizioni a scuola sembrano ancora essere percepite come divise per comunità dal 90% delle persone nonostante i diversi progetti applicati per una formazione condivisa. E la domanda che il Dr Nolan si è posto è se “questa pace può essere attribuita soltanto ad una tregua generazionale”.

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
0/50 voti