Henry James Fitzsimons

Faceva affari con ‘Ndrangheta, estradato

E’ stato estradato dal Senegal in Italia, il terrorista dell’Ira, Henry James Fitzsimons.

L’uomo, 63 anni, di Belfast ma residente a Brancaleone (Reggio Calabria), era coinvolto nell’operazione della polizia denominata “Metropolis” che si è conclusa con 20 arresti ed una maxi confisca di 450 milioni di beni.

Si tratta di villaggi turistici e residence a cinque stelle in Calabria, costruiti dalla ‘ndrangheta insieme ad un gruppo di imprenditori spagnoli ed Henry James Fitzsimon.

 

Terrorista estradato

Gli appartamenti vacanze, costruiti sulla costa che va da Catanzaro a Reggio Calabria dalle cosche della Locride che fanno capo a Giuseppe Morabito (Tiradritto), erano destinati ai turisti irlandesi e spagnoli e per questo Henry James Fitzsimons ha giocato un ruolo chiave sia come socio economico ma anche come procuratore di contratti da sottoporre in Irlanda.

 

Altre risorse