Riproduzione artistica della superficie di HE2359-2844

Identificate due stelle ricche di piombo

Un gruppo di ricercatori dell’Osservatorio di Armagh, in Irlanda del Nord, sono riusciti ad identificare due stelle rarissime, con un’altissima concentrazione di piombo.

Lo studio, che presto sarà pubblicato sul Monthly Notices of the Royal Astronomical Society, si è focalizzato sullo studio della superficie di stelle piccole ma molto calde, note come stelle subnane, che si distinguono per avere meno idrogeno e più elio.

Le stelle in questione, sono identificate con questi numeri HE 2359-2844, che si trova a 800 anni luce di distanza da noi e la HE 1256-2738, a 1000 anni luce nella costellazione dell’Idra.

 

Riproduzione artistica della superficie di HE2359-2844

Riproduzione artistica della superficie di HE2359-2844. Le alte temperature (38mila gradi) sono la causa del colore bluastro.

 

Stelle ricche di piombo

Il piombo è uno degli elementi naturali più pesanti (sul Sole per ogni atomo di piombo ce ne sono 10 miliardi di idrogeno). La temperatura superficiale delle due stelle raggiunge i 38 mila gradi Celsius: così elevata che 3 elettroni vengono rimossi da ogni atomo di piombo. Gli ioni che derivano da questo processo sono le striature che si vedono negli spettri. Vista l’alta concentrazione di piombo, zirconio e ittrio queste stelle vengono annoverate in una nuova categoria, le subnane dai metalli pesanti, insieme a LS IV-14 116, la stella che brilla come un diamante perché carica di zirconio.

 

Altre risorse