Yoann Huget

Francia batte Inghilterra 26-24

Inizio strepitoso per la Francia che dopo soltanto 32 secondi va in vantaggio con Yoann Huget che galoppa verso i pali avversari fino a schiacciare in meta (5-0).

Ma i padroni di casa, sbagliano poi la conversione. Al 5′ minuto di gioco è Farrell su punizione ad accorciare le distanze (5-3), copione che si ripete anche per la nazionale di rugby francese con Doussain che concretizza al 9′ (8-3).

Al 13′ è ancora Huget a trovare la seconda meta personale  del match (13-3) ma la Francia continua a sbagliare le conversioni.

Ancora Doussain di piede al 22′ allunga (16-3). Il match è caratterizzato da molti errori e solo al 35′ l’Inghilterra rialza la testa con la meta di Mike Brown (16-8), ma Farrell non riesce a concretizzare.
 

Yoann Huget
 

 

Secondo tempo

Nella ripresa è l’Inghilterra a condurre il match fino all’ottantesimo quando i galletti trovano una splendida meta, successivamente trasformata che gli garantisce la vittoria finale. Farrell al 43′ centra i pali su punizione (16-11), segue al 48′ la meta dell’inglese Luther Burrell (16-16), trasformata da Farrell che non sbaglia (16-18).

 
L’Inghilterra controlla e allunga al 56′ con un drop di Danny Care (16-21).

 
Al 70′ la Francia accorcia con il piede di Machenaud (19-21) che rincuora i tifosi francesi presenti allo Stade de France ma la risposta non si fa attendere e al 72′ è Alex Goode (19-24) ad assicurare un po’ di respiro per la nazionale inglese. Quando tutto sembra oramai compiuto e l’Inghilterra comincia ad assaporare la vittoria, arriva la doccia fredda al 76′ con la meta di Gael Fickou (24-24), trasformata da Maxime Machenaud (26-24). Il secondo match del calendario 6 nazioni 2014 va ai galletti.
 

Formazioni in campo

Francia: 15-Brice Dulin, 14-Yoann Huget, 13-Mathieu Bastareaud, 12-Wesley Fofana, 11-Maxime Medard, 10-Jules Plisson, 9-Jean-Marc Doussain; 1-Thomas Domingo, 2-Benjamin Kayser, 3-Nicolas Mas, 4-Alexandre Flanquart, 5-Pascal Pape (captain), 6-Yannick Nyanga, 7-Bernard Leroux, 8- Louis Picamoles.
A disposizione: 16-Dimitri Szarzewski, 17-Yannick Forestier, 18-Rabah Slimani, 19-Yoann Maestri, 20-Antoine Burban, 21-Damien Chouly, 22-Maxime Machenaud, 23-Gael Fickou.
Inghilterra: 15-Mike Brown, 14-Jack Nowell, 13-Luther Burrell, 12-Billy Twelvetrees, 11-Jonny May, 10-Owen Farrell, 9-Danny Care; 1-Joe Marler, 2-Dylan Hartley, 3-Dan Cole, 4-Joe Launchbury, 5-Courtney Lawes, 6-Tom Wood, 7-Chris Robshaw (captain), 8-Billy Vunipola.
A disposizione: 16-Tom Youngs, 17-Mako Vunipola, 18-Henry Thomas, 19-Dave Attwood, 20-Ben Morgan, 21-Lee Dickson 22-Brad Barritt, 23-Alex Goode.

Consulta il calendario Sei Nazioni e segui la squadra del tuo cuore. I Biglietti Sei Nazioni per assistere ai match della palla ovale sono acquistabili tramite il nostro sito su Ticketone. Per altre informazioni visita lo speciale Sei Nazioni.

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
0/50 voti