Easter Rising: la commemorazione 100 anni dopo

Easter Rising 1916: la commemorazione

Centinaia di migliaia di persone si sono riversate per le strade della capitale irlandese per assistere alla grande parata militare per i 100 anni dalla Rivolta di Pasqua contro il dominio britannico.

Durante la commemorazione di uno degli episodi più qualificanti della storia irlandese, il presidente Michael D Higgins ha deposto una corona di fuori davanti il General Post Office, l’ex quartier generale dei ribelli.

Poco dopo mezzogiorno è arrivato il turno del corteo militare, 3.722 persone appartenenti alle forze di difesa, che ha sfilato lungo O’Connell Street, dove, il Lunedì di Pasqua del 1916, la Proclamazione dello stato d’Irlanda è stata letta dal leader ribelle Patrick Pearse.

 

 
Un minuto di silenzio, per le centinaia di persone che furono uccise durante i sei giorni dell’insurrezione, è stato interrotto da un rullo di tamburo, poi il tricolore e l’inno nazionale irlandese Amhrán na bhFiann hanno animato le celebrazioni, che hanno visto impegnati anche sei aerei militari.

 
Un momento magico quando nel centro di Dublino ha risuonato la canzone ‘Oh Danny Boy’
 

 

 

Tra gli spettatori erano presenti quasi 5 mila discendenti dei ribelli.

 


 
Il presidente della Repubblica, Michael D. Higgins e il premier ad interim Enda Kenny hanno deposto fiori in alcuni luoghi chiave della rivolta, incluso il carcere di Kilmainham, dove furono giustiziati 14 leader dei rivoltosi.

 

Altre risorse