Il Galles travolge l’Italia 67 a 14

Rbs 2016. Il Galles travolge l’Italia 67 a 14

Non c’è spazio in questo Sei Nazioni 2016 per l’Italia, che perde anche l’ultima sfida del torneo. Così gli azzurri si aggiudicano il Cucchiaio di legno e il Whitewash.

Vince il Galles 67-14. L’Italia, nell’ultimo match del torneo 2016 disputato a Cardiff, non riesce ad entrare in partita. I dragoni rossi sono ovunque e trovano facilmente la meta. Troppo facilmente. Un calvario che non ci si aspettava di vedere, dopo il disastroso risultato della scorsa giornata a Dublino. E come l’Irlanda che ha inflitto agli azzurri nove mete (58-15), i giocatori in maglia rossa hanno fatto lo stesso: doppietta di Moriarty, poi Webb, Biggar, Davies, Roberts, North, Williams e Davies. Per l’Italia da segnalare la meta di Palazzani e Garcia con la doppia trasformazione di Haimona.

Castro: “L’ultima col Galles?. “Potrebbe,…”

Galles: 15 Liam Williams; 14 George North, 13 Jonathan Davies, 12 Jamie Roberts, 11 Hallam Amos; 10 Dan Biggar, 9 Rhys Webb; 8 Taulupe Faletau, 7 Justin Tipuric, 6 Dan Lydiate (c); 5 Luke Charteris, 4 Bradley Davies; 3 Samson Lee, 2 Scott Baldwin, 1 Rob Evans.
A disposizione: 16 Ken Owens, 17 Gethin Jenkins, 18 Aaron Jarvis, 19 Jake Ball, 20 Ross Moriarty, 21 Gareth Davies, 22 Rhys Priestland, 23 Gareth Anscombe.

Italia: 15 David Otiete; 14 Leonardo Sarto, 13 Andrea Pratichetti, 12 Gonzalo Garcia, 11 Mattia Bellini; 10 Tommaso Allan, 9 Guglielmo Palazzani; 8 Sergio Parisse (c), Alessandro Zanni, 6 Francesco Minto; 5 Valerio Bernabò, 4 Quintin Geldenhuys; 3 Martin Castrogiovanni, 2 Davide Giazzon, 1 Andrea Lovotti.

Scopri Le regole di gioco del Sei Nazioni