Bono

Leader degli U2 era a Nizza durante la strage

Bono degli U2 era a Nizza la sera della strage lo riporta il “Mirror”. Il 14 luglio, il cantante irlandese stava cenando in un ristorante nei pressi della Promenade des Anglais quando un camion è piombato sulla folla radunatasi per assistere a uno spettacolo di fuochi d’artificio sul lungomare della cittadina.

Una tragica coincidenza per la star, in vacanza a Parigi anche durante l’altra strage, quella durante al concerto degli Eagles of Death Metal al Bataclan.

Bono era a cena al ristorante ‘La Petite Maison’ insieme all’ex sindaco di Nizza Christian Estrosi. I due, insieme agli altri clienti del locale, hanno atteso più di un’ora, prima di poter lasciare il luogo dell’attentato. 84 persone sono morte.

La strage

Mohamed Lahouaiej Bouhlel ha fatto irruzione con un tir sulla Promenade Des Anglais, durante i festeggiamenti del 14 luglio, uccidendo 84 persone. Sono sei le vittime italiane. Si tratta di Carla Gaveglio, Maria Grazia Ascoli, Gianna Muset e Angelo D’Agostino. A questi nomi si aggiunge quello del novantenne milanese Mario Casati, che era stato riconosciuto ieri sera e quello del ventenne italo-americano Nicolas Leslie, la cui morte è stata confermata anche se ancora non è stato ritrovato il corpo.

 

Altre risorse