High Hopes Choir di Cork

I senzatetto di Cork sognano l’Eurovision

Il coro dei senzatetto di Cork potrebbe partecipare all’Eurovision 2017 che si svolgerà il prossimo anno in Ucraina.

Si tratta di un ensemble molto particolare, composta da persone senza fissa dimora, conosciuta in patria con il nome di High Hopes Choir.

Il gruppo guidato da David Brophy, direttore d’orchestra della tv pubblica irlandese RTÉ, ha già avuto modo di collaborare con diversi artisti internazionali. La loro fama li precede e al momento stanno lavorando con il musicista francese Fabrice Fortune.

“Noi non vogliamo essere una novità. Si tratta di uno sforzo sincero e abbiamo intenzione di lavorare duramente”, afferma un membro del coro. “Rappresentare il nostro paese sarebbe un privilegio, non solo per noi, ma per tutta l’Irlanda. Farebbe stare bene le persone senza fissa dimora, che si trovano in ogni rifugio e ostello d’Irlanda”, ha affermato Paul Deegan, che aggiunge: “Dormivo per le strade cercando di sopravvivere alla quotidianità. Quando si è senza casa devi essere costantemente all’erta…Vogliamo rendere il mondo un posto più inclusivo…La musica riesce ad abbattere le barriere tra le persone abbienti e i non abbienti”.

High Hopes Choir è già orgoglio degli irlandesi, dopo la loro splendida interpretazione del brano Ireland’s Call e dell’inno nazionale irlandese Amhrán na bhFiann davanti a migliaia di persone allo stadio Aviva di Dublino.

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
0/50 voti