Funerali via web, l’ultima trovata irlandese

Funerali via web, l’ultima trovata irlandese

La zia tanto cara che ci preparava pane e marmellata da bambini è volata in cielo ma sei troppo impegnato a lavoro per partecipare al suo funerale? Tranquillo, adesso potrai salutare per l’ultima volta la vecchia zia senza dover chiedere un giorno di ferie a lavoro e, soprattutto, senza dover incontrare i mille parenti di –esimo grado alle esequie.

Come fare? La risposta l’hanno trovata alla «S. Clarke and Son Funeral Directors», azienda funeraria che ha avuto l’idea di trasmettere via web in diretta i funerali che si tengono in due cittadine nordiralndesi, Bangor e Newtownards.

Ai familiari più stretti toccherà l’onere di acquistare il servizio e di fornire la password a quanti vorranno seguire online i funerali del congiunto venuto a mancare.

Funerali via web

John Clarke, figlio del fondatore dell’impresa funebre e padre dell’attuale responsabile non pensa proprio ad andare in pensione, anzi, crede talmente nell’iniziativa che, all’età di ottanta anni, ha appena terminato di seguire un corso d’informatica per scoprire i segreti di Internet e saperli usare per il suo business. Per adesso il servizio sarà offerto per i funerali che si tengono nelle sole città di Bangor e Newtownards, ma la ditta Clarke spera un giorno di allargare il proprio business oltre i confini delle due città.

C’è chi giura che l’esempio dell’azienda «S. Clarke and Son Funeral Directors» sarà seguito da numerose altre ditte concorrenti e che nel futuro prossimo grazie al web vedremo numerose compagnie del genere trasmettere in ogni angolo del mondo i funerali dei propri clienti.

 

Altre risorse