Papa Francesco

Papa Francesco visiterà Dublino dopo referendum su aborto

L’ultima visita di un Pontefice sull’isola è del 1979: dunque l’Irlanda si appresta ad accogliere Bergoglio che sarà a Dublino il 25 e il 26 agosto, in occasione del IX incontro mondiale delle famiglie. Giocando con le date ciò che appare evidente è che il Papa arriverà sull’isola tre mesi dopo che gli irlandesi saranno chiamati alle urne per esprimersi sul referendum del 25 maggio che potrebbe legalizzare l’aborto nel Paese. Un tema sul quale la società irlandese è da sempre divisa considerando l’alto tasso di persone di religione cattolica.

Ma non sarà il referendum a complicare le cose. Papa Francesco troverà un popolo completamente cambiato rispetto al milione di persone che accolsero la visita di Giovanni Paolo II.

Quello che coinciderà è il posto: l’appuntamento all’aperto è previsto per il 26 agosto a Phoenix Park di Dublino, nel parco dove è ospitato anche lo Zoo.

 

La visita del Papa

Come ricorda il Guardian, nel 1979 l’omosessualità era illegale, il divorzio praticamente non praticabile e i profilattici potevano essere acquistati solamente con la prescrizione di un medico. Le gerachie cattoliche esercitavano una profonda influenza sulla politica e la partecipazione alla messa della domenica sfiorava l’ottanta per cento. Oggi qualcosa è cambiato. A guidare il paese c’è un premier indiano e gay, Leo Varadkar, subentrato a un precedente governo, guidato da Enda Kenny, che aveva alzato scudi contro il Vaticano contestando le modalità di gestione degli scandali su minori.

Anche per questo, con la speranza di restituire un’immagine di una chiesa al servizio della gente, la visita di Francesco è stata salutata dalla Conferenza episcopale irlandese con un comunicato che recita: “profondamente onorata” della sua presenza e ansiosa di “ascoltare la guida apostolica di Sua Santità”.

L’annuncio dello stesso Bergoglio è avvenuto il 21 marzo 2018, durante l’udienza Generale tenuta in piazza San Pietro, a Città del Vaticano: “Saluto in particolare i pellegrini irlandesi che accompagnano l’icona del Nono Incontro Mondiale delle Famiglie. Con fervidi auguri che questa Quaresima sia per voi e per le vostre famiglie un tempo di grazia e di rinnovamento spirituale, invoco su voi tutti la gioia e la pace del Signore Gesù. Dio vi benedica!”, ha detto il Papa.

 

Altre risorse