Game of Thrones

Game of Thrones, location diventano spazi turistici

L’amore per una serie così famosa come Game of Thrones, in Italia conosciuta come Il Trono di Spade, ha di fatto accelerato il processo di riconversione dei set televisivi in spazi turistici. Così l’Irlanda del Nord aggiunge un nuovo tassello per il turismo locale e internazionale.

A partire da Aprile 2019, i fan di Westeros potranno entrare nei luoghi in cui è stato girato Il Trono di Spade. La popolare serie fantasy della HBO si avvicina alla fine e ciò che è stato messo in piedi è destinato a diventare un museo.

È stata proprio l’emittente televisiva statunitense a dare l’annuncio delle conversione delle diverse location dei set in attrazioni turistiche. Si potranno visitare Winterfell (Grande Inverno, la solida roccaforte degli Stark), Castle Black (il quartier generale dei Guardiani della Notte) e Kings Landing (Approdo del Re, la capitale dei Sette Regni e la maggiore città di Westeros), oltre che ammirare gli oggetti di scena utilizzati, i costumi e le decorazioni.

 

Game of Thrones, i set televisivi diventano location turistiche

In vista dell’ottava e ultima stagione della serie, HBO ha deciso di aprire al pubblico le location dell’Irlanda del Nord. Dopo il Touring Exhibition e il Game of Thrones Live Concert Experience, il canale via cavo accoglierà i fan nei set più suggestivi dello show creato da David Benioff e DB Weiss. Durante il vostro tour vi sposterete nella Contea di Down e nella Contea di Antrim.

“HBO è entusiasta di celebrare il lavoro del team creativo e della crew di Game of Thrones, preservando questi luoghi e invitando i fan a visitare l’Irlanda del Nord per esplorare Westeros di persona”, ha dichiarato Jeff Peters, vicepresidente di HBO. “Non vediamo l’ora di aprire i cancelli e condividere l’emozione di far entrare in questi fantastici set i fan di Game of Thrones provenienti da tutto il mondo. L’opportunità di celebrare il ruolo centrale dell’Isola nella vita e nell’eredità dello show e di condividerne la cultura, la bellezza e il calore è anche una grande ispirazione dietro questi progetti”.

In attesa di Game of Thrones 8, la serie continua a macinare premi. Agli Emmy Awards 2018, la sequenza televisiva ha conquistato la Miglior serie drammatica e per il Miglior attore non protagonista, andato a Peter Dinklage.

 

Altre risorse