Grand Opera House a Belfast

Il Grand Opera House è il teatro di Belfast, progettato dall’architetto Frank Matcham. Aperto nel lontano 23 dicembre 1895, la struttura dispone di un magnifico auditorium e vanta la fama di miglior esempio di stile orientale applicato all’architettura teatrale.

Ribattezzato come “Palazzo delle varietà” nel 1904, il Grand Opera House è ritornato al suo nome originale qualche anno dopo, nel 1909. Negli anni 1920 e 1930 sono passati da qui, Gracie Fields, Will Fyffe e Harry Lauder. Poi, significative le celebrazioni che si sono tenute alla fin della Seconda Guerra Mondiale, che hanno visto protagonisti alle serata di gala persino Eisenhower, Montgomery e Alanbrooke.

Inizialmente, il teatro è stato acquistato dalla Rank Organisation, in seguito all’azione di Kenneth Jamison (direttore del Council of Northern Ireland) e Charles Brett (membro fondatore della Architectural Heritage Society Ulster) passò al Council e quotato nel 1974. La struttura poi è stata danneggiato dalle bombe in diverse occasioni. Nel 1991 e nel 1993, i danni furono ingenti.
 

 

Grand Opera House: il teatro di Belfast

La ristrutturazione dell’Grand Opera House e la riapertura nel 2006. Nel 1995 la gestione del teatro è stata rilevata da una fondazione. Nel 2006 è avvenuta una profonda ristrutturazione, che ha visto l’aggiunta di alloggi per gli artisti e l’accesso per gli utenti disabili. Al terzo piano è stato aggiunto un ristorante: “The Hippodrome”, mentre al piano terra c’è un bistrot. L’edificio è destinato ad ospitare piccoli spettacoli musicali, teatrali e di cabaret, nonché una serie di eventi formativi. La struttura può ospitare oltre mille persone.
 

Dove si trova? Orari di apertura

Grand Opera House si trova lungo Great Victoria Street a Belfast. Il Teatro è aperto dal lunedì al venerdì dalle 9,30, dalle 11 il sabato. La domenica è chiuso. Gli orari nei giorni festivi sono variabili. Per arrivare nella zona consigliamo di scendere alla stazione ferroviaria lungo Victoria Street. Le linee disponibili sono Bangor, Londonderry, Larne e Portadown. Il teatro è raggiungibile anche attraverso i bus. Per gli orari fate riferimento al sito Translink.co.uk.

Hai trovato utile questo articolo?
5/52 voti