Irish Republican Army, IRA

L’organizzazione paramilitare Irish Republican Army, o più comunemente conosciuta sotto il nome di Ira, è stata la più grande organizzazione paramilitare repubblicana irlandese. Obiettivi dei suoi membri sono stati la lotta armata contro i britannici in Irlanda del Nord e la riunificazione dell’Irlanda.

Il nome Irish Republican Army (IRA) è stato utilizzato dai volontari irlandesi che presero parte alla Rivolta di Pasqua del 1916. Successivamente, all’indipendenza del sud dell’isola d’Irlanda, l’organizzazione riemerse varie volte con campagne di violenza. Lo scopo era sempre lo stesso, ossia porre fine al dominio britannico in Irlanda del Nord.

Dopo il fallimento della Border Campaign (1956-1962) si cercò di muovere l’Irish Republican Army verso obiettivi più politici e sociali. Nel dicembre 1969 si verificò una spaccatura all’interno del movimento che portò alla nascita di due distinte organizzazioni. Una rimase più fedele ai principi iniziali mentre l’altra si evolse.

Irish Republican Army, Ira

 

IRA, Irish Republican Army

Nacque dall’Irish Republican Army l’altra fazione: la Provisional IRA (PIRA), organizzazione con un’anima di stampo socialista e cattolico. Lo scopo era quello di difendere le aree nazionaliste dagli attacchi dei protestanti. Improntata su una struttura fortemente militaristica, con largo uso della violenza, l’organizzazione ha gradualmente modificato la sua posizione. Piano piano è diventata fondamentale nell’attuale processo di pace, soprattutto per la questione irlandese della demilitarizzazione (decommisioning).

Sinonimi: Provisional Irish Republican Army (PIRA), Provos, Oglaigh Na hÉireann, Direct Action Against Drugs (DADD).

 

L’altra costola della Irish Republican Army è l’Official IRA (OIRA), di stampo marxista e ateo, che sostiene la necessità del supporto della classe operaia protestante. Quest’ultima ritiene di fondamentale importanza la lotta in campo politico e sociale. Da un piccolo e mal equipaggiato gruppo, la Provisional è diventata un’organizzazione importante. Negli anni settanta arrivò ad avere tra le sue fila circa 1500 membri.

Nel 1979 la Provisional modificò la propria struttura fortemente militare, suddivisa in battaglioni e reggimenti, in struttura “a cellule”. Il tentativo era di contrastare la penetrazione delle forze di sicurezza all’interno dell’organizzazione mediante l’utilizzo di informatori. Questo coincise con la riduzione del numero di aderenti alla Provisional, che ad oggi conta circa 500 membri di cui un piccolo gruppo di membri “attivi”. Oltre all’Irlanda, l’organizzazione ha vanta unità di servizio in Gran Bretagna ed Europa.

 

Arsenale

L’Irish Republican Army era dotata di un cospicuo arsenale tra cui figurano i fucili d’assalto Armalite, diverse tonnellate di esplosivo Semtex, rivoltelle e fucili contrabbandati dalla Libia tra il 1984 e il 1987. La formazioni paramilitare ha inoltre fabbricato mortai, auto-bombe e bombe-autocarro, diventate sempre più sofisticate con il passare degli anni. Queste armi di distruzione possono contenere centinaia e a volte migliaia di libbre di esplosivo. Ne è un esempio quella che ha distrutto il centro di Londra causando perdite per milioni di sterline nell’attentato di Canary Warf del 9 febbraio 1996, attentato che pose fine al cessate il fuoco proclamato dal gruppo il 31 agosto 1994.

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
5/514 voti