Est Irlandaeroddy02, Pixabay

Est Irlanda è un posto magico e mitologico e si snoda intorno alla capitale, offrendo numerosi posti da visitare oltre alle tante attività praticabili in queste aeree.

Nell’Est Irlanda c’è una particolarissima contea avvolta dal mistero, amata e celebrata dagli amanti dei Celti e della cultura celtica: il Meath, con la straordinaria Boyne Valley, la tomba di Newgrange e altri tumuli di inestimabile valore.

Scoprire l’Est Irlanda significa percorrere meravigliosi itinerari e panorami mozzafiato.

Cosa vedere a Est

Cerchiamo di entrare nell’Est Irlanda e scoprire le bellezze di questo territorio a cominciare dalla Contea di Dublino è ricca di cose da vedere. In particolare abbiamo una sezione dedicata a cosa vedere vicino a Dublino, soprattutto se disponete di poco tempo e volete restare in zona. Da non perdere il James Joyce Tower e Museum e il Castello di Malahide. Affascinante e romantico anche il piccolo porticciolo di Howth e la spiaggia dei dublinesi, Bray.

La Contea di Wicklow fa parte dell’Est Irlanda e si presenta con Wicklow ed è conosciuta per i giardini spettacolari ed eleganti, tra cui quello famosissimo di Powerscourt. L’area vanta la cascata più alta dell’Isola oltre a delle splendide colline, brughiere, boschi e laghi. Ma in questa Contea, troverete anche spiagge e le celebri Wicklow Mountains. La Contea di Wexford è caratterizzata da Piazza del mercato o meglio conosciuta come Bull ring per via delle corse dei tori, Statua del commodoro John Barry, emigrante irlandese che fondò la prima flotta americana per combattere contro gli inglesi. West Gate, un’antica porta accanto alle rovine di Selskar Abbey. E poi ancora il Wexford Opera House e il Wexport Arts Centre.

Non secondaria la Contea di Kilkenny che va raccontata tornando al XIV secolo, quando l’Inghilterra che temeva le forti capacità di assimilazione degli irlandesi, emanò gli “stauti di Kilkenny”, delle vere e proprie leggi che proibivano i matrimoni con gli irlandesi, l’uso di costumi tradizionali e l’uso del gaelico. Tutt’ora presente un quartiere che si chiama Irishtown, dove queste leggi oramai sono in disuso. La Contea di Meath è un posto speciale della Est Irlanda ed è per questo che delle “cose speciali” accadono soltanto da queste parti.. Nella Contea di Westmeath si pratica agricoltura e allevamento. Da queste parti troverete in abbondanza carne e latte.

L’Est irlandese

La Contea di Kildare, in gaelico Cill Dara, ospita oltre 4mila abitanti ed è famosa in tutto il mondo come contea “puro sangue”. Famosissima per il commercio dei cavalli, equitazione, scuderie e centri di equitazione. La Contea di Offaly, con 60 mila abitanti, è la 18° contea più grande del paese. Con il fiume Shannon a ovest e le Slieve Bloom a sud-est, offre dei paesaggi meravigliosi, famosi e riconosciuti tali da tutta l’Europa. La Contea di Louth è la regione molto vicina all’aeroporto della capitale, ma anche facilmente raggiungibile da Belfast. La Contea di Laois si presenta quasi completamente pianeggiante ed è l’unica area che non confina con almeno una contea costiera.

Ecco cosa riserva la Contea di Carlow, che ospita 30 mila abitanti e dista appena 80 minuti dall’aeroporto di Dublino. I principali fiumi sono “Barrow” e lo “Slaney“. La Contea di Cavan è conosciuta come la regione dei laghi, un vero e proprio paradiso per i pescatori irlandesi e per gli stranieri che hanno questa passione. Nei laghi si può pescare anguille, lucci e altre varietà di pesce, in un meraviglioso paesaggio che si alterna tra acqua e Drumlins. La Contea di Longford è piuttosto piccolina e la maggior parte dei cittadini di quest’area Est Irlanda vivono nell’omonima cittadina di Longford.

 

Mappa


Visualizzazione ingrandita della mappa

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
5/517 voti