Il monolito a Punchestown

La Contea di Kildare, in gaelico “Cill Dara”, ospita poco meno di 5 mila abitanti ed è famosa in tutto il mondo come contea dei “puro sangue”.

L’area, infatti, è famosissima per il commercio dei cavalli, scuderie e centri di equitazione. Se siete amanti di questo sport, nella Contea di Kildare troverete numerose attività e potrete fare dei corsi per migliorare le vostre attitudini ippiche.

Come ogni zona d’Irlanda, anche quest’area ha profonde radici cristiane. In particolare, la popolazione è particolarmente devota a Santa Brigida, patrona del paese insieme a San Patrizio.

Cosa vedere nella Contea di Kildare

Nella regione non c’è solo l’ippodromo, dunque cerchiamo di capire cosa vedere.

  • Kildare è una città nella contea di Kildare. Il suo nome significa “chiesa della quercia” e nonostante porti il nome dell’omonima contea, il capoluogo è Naas. Il centro cittadino gode di una forte vicinanza a Dublino, divise soltanto da 50 Km.
  • La Castletown House è un’imponente costruzione realizzata nel 1772 per William Conolly, lo speaker della House of Commons irlandese. La proprietà attuale è sia in mano allo Stato che ai privati e la superficie totale conta più di 550 acri (2,23 km²), mentre la dimora misura 120 acri (0,49 km²).
  • Tully National Stud ospita la stazione di monta equina della Contea di Kildare, da dove provengono i migliori purosangue irlandesi. Aperto tutto l’anno, il museo e a pagamento, ma con un unico biglietto, si può visitare il Museo del cavallo, i giardini giapponesi e il Saint Fiachra’s Garden (giardino bucolico).
  • Curragh è l’ippodromo, conosciuto anche con il nome “pascolo di santa Brigida”. Ci sono tante storie che raccontano le prime gare che si sono tenute qui intorno al 1700, una parola che significa luogo del cavallo in corsa.
  • Il Kilkea Castle non è altro che un hotel con tanto di campo da golf.
  • Bog of Allen, in gaelico Móin Alúine, che significa la “Palude di Allen”, è una vasta palude di torba situata nell’Irlanda centrale tra i fiumi Shannon e Liffey.

Tra le altre cose da vedere nella Contea di Kildare ci sono: il monastero di Kildare, il castello di Earls, la Black, White and Grey Abbazia, cattedrale del 13° secolo ed una torre rotonda del 9° secolo. E ancora, i circoli di pietra a Longstone Rath vicino Naas ed il grande monolito a Punchestown oltre alla Castledermot: la torre rotonda, croci e chiese.

 

Il monolito a Punchestown

Da non perdere nella Contea di Kildare: il monolito a Punchestown. La lunga pietra si trova a circa 3,5 km a sud-est di Naas, 600 metri a nord dal Punchestown Racecourse. Il monolito, inizialmente di forma trapezoidale, conteneva resti umani cremati, ceramiche e un frammento di un guardaroba. Ciò suggeriva che la Grande Pietra fu eretta nel periodo che va tra il 2450 e il 1900 aC.

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
4.9/57 voti