Il Castello di Kilkenny (Castle)

Il Kilkenny Castle fu eretto da Strongbow nel 1172 e abitato nel 1391 dalla famiglia Butler of Ormond fino al 1967. Successivamente la roccaforte è stata acquistata dallo Stato irlandese. Ascesa e caduta del Castello di Kilkenny, un elegante maniero medievale del XII secolo. Il Kilkenny Castle è stato sede dell’assemblea dell’Irlanda confederata nel 1640 e la sua realizzazione lungo il fiume Nore è sempre stata considerata strategica.

Cosa vedere

Il Kilkenny Castle custodisce la Long Gallery (1858-1862), l’ala dove c’è dipinto sul soffitto motivi della tradizione celtica e preraffaellita. L’attrazione raccoglie anche ritratti della famiglia Butler. Benché più volte rimaneggiato nel XVII secolo, l’edificio trapezoidale è dotato di torri angolari che danno l’aspetto medievale. Altri aspetti medievali del castello di Kilkenny emergono dal tavolo in marmo, nella North Tower, e dal camino in marmo di Carrara presente nella Long Gallery ideata da Benjamin Woodward. Le ex scuderie del Kilkenny Castle, datate XVIII secolo, ospitano il Design Centre: una mostra di prodotti artigianali quali oreficeria, tessitura e ceramica, mentre il parco pubblico da 50 ettari offre un ristorante e una sala da tè.

Storia

Il castello di Kilkenny è strategico e ubicato sul fiume Nore per volere dei re locali O’Carrols, O’Dunphys e Fitzpatricks prima dell’invasione dei Normanni. Riccardo della Contea di Clare, conte di Pembroke, costruì la prima torre Normanna a Kilkenny nel 1172. Vent’anni dopo, suo genero, William Marshal, costruì il primo castello in pietra (cui rimangono ancora tre torri). Molte parti dell’originario Kilkenny Castle sono state riportate durante scavi successivi. La famiglia Butler arrivò in Irlanda proprio durante l’invasione Normanna. I Butler diventarono ricchi tanto che, James Butler, 3º Conte di Ormond, decise di acquistare il castello di Kilkenny. Quel cognome rimbombò nelle zone limitrofe per cinque secoli.

Nel XVII secolo, il Kilkenny Castle divenne sede del movimento di ribellione dell’Irlanda Confederata negli anni 1642-1648. La parete orientale del Kilkenny Castle e la torre nord furono danneggiate in un assedio nel 1650 da parte di Oliver Cromwell. Successivamente abbattute, nel 1661 il castello di Kilkenny fu rammodernato da Butler al ritorno dall’esilio. Fu costruita una nuova entrata nelle mura meridionali.

Nel XVIII secolo il castello di Kilkenny cadde in rovina. A poco valse il tentativo dei Butler di riportare la fortezza al suo aspetto “medievale”. Durante la guerra civile Irlandese del 1922 le forze Repubblicane furono assediate dalle truppe regolari dello Stato Libero d’Irlanda. Poi Arthur Butlerm, 6º Marchese e 24º Conte di Ormond, vendette il deteriorato e abbandonato Kilkenny Castle al Comitato per il restauro: la cifra? Soltanto 50 sterline.

Informazioni: prezzi, orari e dove si trova

Considerato una delle principali attrazioni cittadine, il Kilkenny Castle è anche luogo di interesse della Contea di Kilkenny. Lo si può raggiungere facilmente percorrendo la strada The Parade, a Collegepark. Come riporta il sito ufficiale, l’ingresso al Castello di Kilkenny è su The Parade. Dal centro la distanza non è molta. Dalla centrale stazione di McDonagh occorre camminare circa 15 minuti. L’ingresso al Kilkenny Castle è a pagamento, meno di 10 euro con sconti riservati a bambini, famiglie e ultrasessantenni. Gli orari del Kilkenny Castle prevedono limitazioni a Natale, Capodanno e inizio anno.

Orari: Ottobre – Febbraio: 9,30 – 16,30; Marzo: 9,30 – 17,00; Aprile – Maggio: 9,30 – 17,30; Giugno – Agosto: 9,00 – 17,30; Settembre: 9,30 – 17,30.