Contea di Meath

Alcuni dicono che il Meath sia un posto speciale ed è per questo che “cose speciali” accadono soltanto da queste parti. La magia e la mitologia, che attraversa seimila anni di patrimonio, è visitabile soltanto nella Contea di Meath.

Vale davvero la pena, passare da queste parti, dove l’acqua della Valle del Boyne, o qualche benedizione sconosciuta fatta da un antico dio, rende la Contea di Meath un’aerea davvero eccezionale.

Informalmente, la Contea di Meath è chiamata the Royal county, perché al suo interno è situata l’antica Collina Reale di Tara, sede dell’High King of Ireland. Il Meath è forse la contea più impregnata di connotati storici e tradizionali della sua nazione, per la presenza di siti archeologici straordinari come Newgrange e Tara.

 

Cosa vedere nella contea di Meath

  • La tomba di Newgrange è il maggiore sito megalitico d’Europa, una necropoli composta da circa trenta tumuli funerari facente parte del complesso preistorico di Brù na Bòinne.
  • La Hill of Tara, conosciuta come la Collina di Tara, costituisce uno dei luoghi più importanti della storia d’Irlanda. Si trova anch’essa nella Contea di Meath, non molto lontano dalla capitale, Dublino.
  • Boyne Valley si trova a Nord Est e si divide tra la Contea di Louth e Meath. Brú Na Boinne centro neolitico ed è uno dei luoghi mitologici che affascinano numerosi visitatori provenienti da tutto il mondo.
  • Knowth, Great Mound Knowth, è stato costruito più di 5000 anni fa. Si tratta di una importantissima tomba della Contea di Meath realizzata, con ogni probabilità, dopo la costruzione di Newgrange (i due siti si somigliano) e prima della costruzione di Dowth.
  • Il Trim Castle è il più grande castello anglo-normanno della Contea di Meath e dell’intera isola costruito in trent’anni da Hugh de Lacy e da suo figlio Walter. A Hugh de Lacy gli fu anche conferito il titolo di Signore dal Re Enrico II nel 1172, nel tentativo di frenare le politiche espansionistiche di Richard de Clare, (Strongbow).
  • Dowth, chiamata anche Dubhadh in irlandese, insieme a Newgrange e Knowth, è Patrimonio Mondiale dell’umanità (Unesco). Ma Dowth è anche conosciuta come Mound of Darkness, e per dimensioni è pari a gli altri siti neolitici sopracitati.

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
5/530 voti