Knowth

Knowth è stata costruita più di 5mila anni fa, probabilmente dopo la costruzione di Newgrange e prima della costruzione di Dowth.

Knowth è la grotta più grande del complesso di Brú na Bóinne ed è costituita da un grosso cumulo (noto come sito 1) e da 17 tombe satellite più piccole. Il tumulo misura circa 12 metri (40 piedi) e 67 metri di diametro, che copre circa un ettaro: contiene due passaggi posti lungo una linea est-ovest ed è circondato da 127 colonne, di cui tre mancanti e quattro gravemente danneggiate.

Al suo interno, Knowth contiene più di un terzo del numero totale di esempi di arte megalitica europea con oltre 200 pietre decorate. Insieme agli altri siti megalitici della Valle del Boyne, situati nella Contea di Meath, queste aree sono state riconosciute Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 1993.

Visitare Knowth

Non c’è alcun accesso diretto al tumulo di Knowth. Per accedervi, occorre passare all’interno del na Brú Bóinne Visitor Centre, situato vicino al villaggio di Donore sulla riva sud del fiume. Proseguiamo questa lettura raccontando un po’ la scoperta di questo sito: perché se la visita appare incredibile, la scoperta lo è stata ancora di più. Era il lontano 1962 quando, George Eogan e il suo team di archeologi iniziarono a scavare il tumulo Grande e dei tumuli più piccoli che circondavano l’area. Arrivare a trovare l’ingresso fu un’impresa abbastanza complessa. Soltanto cinque anni dopo, gli archeologi scoprirono il primo passaggio e la camera. Dopo una grande iniezione di fiducia, considerando la grandiosa scoperta, gli scavi successivi rivelarono l’esistenza di un secondo accesso e una collezione di pietre – tra l’altro decorate – che comprendeva, nientedimeno, che un quarto d’arte neolitica dell’Europa occidentale.

Per un lunghissimo periodo, la collina di Knowth cadde in rovina. Il sito, brevemente utilizzato come luogo di sepoltura, rimase praticamente inutilizzato per un periodo di duemila anni.

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
5/52 voti