Stone Wall, Contea di Offaly

Offaly è una delle contee centrali d’Irlanda, si trova nelle Midlands, e offre panorami variopinti costituiti da pianure e brughiere.

Dai siti storici alle passeggiate immersi nella Natura, dai castelli infestati alle montagne maestose, Offaly, con i suoi 60 mila abitanti, è la 18° contea più grande d’Irlanda. Con il fiume Shannon a ovest e le catene montuose Slieve Bloom a sud-est, il territorio è ricco di panorami unici. Basterebbe osservare le zone pianeggianti formatasi attorno allo Shannon, che segna il confine con le contee occidentali di Galway e Tipperary. Il restante territorio è variopinto da brughiere, come la celebre e vasta Bog of Allen e il parco di Boora bog. Le località principali sono Birr, dove si trova il famoso castello di Demesne, e la celebre Clonmacnoise, dove giacciono i resti e le rovine di un antichissimo e importante monastero. Tra i centri urbani spiccano Tullamore, Edenderry e Ferbane.

Attrazioni e luoghi di interesse a Offaly

Durante la visita a Offaly il passaggio a Birr è obbligato, almeno per ammirare la roccaforte del 1170 e primo castello normanno. II terreno intorno, delineato da querce e faggi, risale allo stesso periodo. Soffermatevi a guardare le siepi di bosso che fanno parte dei giardini all’italiana. Altra bellezza è il monastero di Clonmacnoise, un tempo centro ecclesiastico per scolari e scrittori. Restando sempre tra castelli e rocche protettive va segnalato il Kinnitty Castle del 19° secolo, da visitare prima di regalarsi un po’ di relax presso la Tullamore Distillery, fondata nel 1950, e che vanta di essere la numero due nel settore come produttore a livello mondiale di whisky irlandese. La meravigliosa natura incontrastata raggiunge il clou con Boora bog, una collezione di aree boschive e pascoli. Nelle vicinanze della distilleria non perdete Charleville Castle. Da segnalare c’è senz’altro il Leap Castle, preceduto dalla sua fama per le numerose ricerche paranormali. Tra le tragedie che lo nominano c’è una lotta mortale per il potere. Correva l’anno Seicento quando un sacerdote venne trucidato dal fratello per aver celebrato Messa in quella che è oggi nota come la Bloody Chapel. Anni dopo, nel 1900 alcuni degli operai scoprirono un sotterraneo nascosto accanto alla cappella, il cui pavimento era stato deliberatamente cosparso di chiodi appuntiti.

Birr e il Demesne Castle

Ardgillan Castle and Demesne

Il Castello di Birr si trova nell’omonima cittadina che, tra il 1620 e il 1899 fu chiamata Parsonstown, in onore della famiglia Parsons, proprietari terrieri locali ed ereditari Conti di Rosse. Birr, che si è sviluppata intorno al Birr Castle, ed è una città dall’eredità georgiana costituita da graziose strade larghe ed eleganti edifici. Fate caso alle molte case di John’s Place e Oxmantown Mall, che hanno delle squisite finestre a lunetta.

I giardini e il grande telescopio

I prati di fiori selvatici del Castello di Birr non sono tagliati fino al mese di luglio, per assicurare che i fiori producano i semi giusti per garantire la riproduzione naturale. Uno spettacolo della natura, davvero affascinante da vivere.

Il Grande telescopio di Birr
Da ammirare anche il Grande telescopio (Leviathan of Parsonstown) che per oltre 70 anni attirò astronomi da tutto il mondo. Attraverso lo strumento, il terzo Conte scopri – nel 1840 – la nebulosa Whirlpool. II telescopio appare, e si muove, esattamente come 150 anni fa e ogni giorno si tengono dimostrazioni.

Kinnitty Castle

Kinnitty Castle

Il Kinnitty Castle, conosciuto anche con il nome di Castle Bernard, è un imponente castello gotico risalente al 1209 immerso in 263 ettari di parchi e foreste d’Irlanda, con un ristorante e bar eleganti annessi. È situato nella contea di Offaly e si presenta con camere allestite in stile classico, con mobili originali ed esclusivi e bagni in camera con vasca. Il ristorante propone rigorosamente piatti gourmet con tocchi irlandesi ed europei, accompagnati da vini di prima scelta. Completa il tutto l’elegantissimo Library Bar, che si presenta con un ampio camino, pasti caldi e birra alla spina. In questa struttura mille e una notte si celano storie da raccontare, confische e cambi di nome: nonostante questo consigliamo di dormire tra le sue mura e assaporare le comodità di un albergo di lusso. Tra le attrazioni offerte dal Kinnitty ci sono passeggiate, con o senza guida, sulle Slieve Bloom Mountains, e il tiro al piattello. Dormi al Kinnitty Castle Hotel, prenota subito qui!

Clara Bog Nature Reserve

Clara Bog

Clara Bog è una delle più grandi torbiere rimaste intatte in Irlanda e comprende 464 ettari di torbiera rialzata: una riserva naturale che ospita molte specie di fauna selvatica protette. Più nel dettaglio si tratta di una palude che si è formata con una depressione, originariamente un lago poco profondo, alla fine dell’ultima era glaciale. Attualmente c’è un Centro Visitatori, aperto su base stagionale, mentre la passerella ad anello è accessibile tutti i giorni e tutto l’anno. Per secoli gli irlandesi hanno utilizzato la torba come combustibile per i loro incendi e c’è stato tanta resistenza quando fu imposto il divieto. Così Clara Bog è diventato un luogo speciale di conservazione a partire dagli anni Novanta, nonostante il taglio del manto erboso per uso domestico è stato concesso fino al 1999.

Clara Bog è un ambiente umido con pericoli nascosti, fatti di piscine profonde e superfici tremanti, per questo si consiglia una visita restando nei punti consentiti. La riserva naturale presenta una passerella in legno ad anello, che si trova sul lato ovest, di circa 1 km. Qui si trova un’ampia gamma di piante e animali, dai muschi di sfagno, alle drosere e al cotone, fino alle libellule, alle farfalle, lucertola vivipara, alle rane e agli uccelli come la chiurla e il beccaccino. La riserva cerca di sensibilizzare il pubblico sugli habitat e le specie rare presenti nella palude di Clara e sulla loro importanza a livello locale, nazionale e internazionale. Il Centro Visite Clara Bog si trova sulla R436 a Clara, nel cuore delle Midlands, a 10 minuti di auto dall’autostrada M6 e a 15 minuti da Tullamore.

Lough Boora Discovery Park

Boora bog Park

Lough Boora Discovery Park, in gaelico Portach na Buaraí, è il paradiso degli amanti della natura: si tratta di un’ex torbiera molto utilizzata tra gli anni Cinquanta e i Settanta, ora bonificata per uso agricolo ed ecoturistico. Il parco ospita due laghi, entrambi adatti alla pesca e sono soltanto una parte della collezione che comprende specchi d’acqua naturali e artificiali, zone umide, aree boschive, 50 chilometri di passerelle, ricolonizzazione naturale e pascoli.

Boora bog Park

Lough Boora offre una serie di attività uniche e irripetibili che vanno dalle attività più comuni a quelle più impegnative. È possibile camminare nel parco sfrecciando tra le passerelle e i prati, magari interagendo con l’arte e la natura facendo fitness, oppure dedicarsi a una giornata di ciclismo, pesca, birdwatching e fotografia. Non lo abbiamo detto e va precisato. All’interno del Lough Boora ci sono numerose opere d’arte, commissionate nel 2002 attraverso un simposio dove sette artisti irlandesi e internazionali hanno lavorato più di una settimana per realizzarle.