Clara Bog è una delle più grandi torbiere rimaste intatte in Irlanda e comprende 464 ettari di torbiera rialzata: una riserva naturale che ospita molte specie di fauna selvatica protette.

Clara Bog è una palude che si è formata con una depressione, originariamente un lago poco profondo, alla fine dell’ultima era glaciale. Attualmente c’è un Centro Visitatori, aperto su base stagionale, mentre la passerella ad anello è accessibile tutti i giorni e tutto l’anno. Per secoli gli irlandesi hanno utilizzato la torba come combustibile per i loro incendi e c’è stato tanta resistenza quando fu imposto il divieto. Così Clara Bog è diventato un luogo speciale di conservazione a partire dagli anni Novanta, nonostante il taglio del manto erboso per uso domestico è stato concesso fino al 1999.

La visita al Clara Bog

Clara Bog

Clara Bog risale all’ultima era glaciale ed è classificata come una palude relativamente intatta. Nonostante l’impatto negativo subito dall’estrazione della torba e alla costruzione della strada da Clara a Rahan alla fine del XVIII secolo (La palude si è abbassata fino a sei metri in seguito al drenaggio), il governo è dovuto intervenire per preservare l’area. Pertanto Clara Bog è stata trasformata in una riserva naturale. Negli anni Novanta, in particolare nel 1992, l’Irlanda prese in considerazione l’idea di proporre la palude come Patrimonio dell’Umanità, candidatura ritirata nel 2009 perché fu compreso che l’integrità della torbiera era stata danneggiata dall’estrazione della torba.

La passerella in legno

Clara Bog è un ambiente umido con pericoli nascosti, fatti di piscine profonde e superfici tremanti, per questo si consiglia una visita restando nei punti consentiti. La riserva naturale presenta una passerella in legno ad anello, si trova sul lato ovest, di circa 1 km. Clara Bog è uno dei migliori esempi di torbiera rimasti intatti in Europa. Nella palude si trova anche un’ampia gamma di piante e animali, dai muschi di sfagno, alle drosere e al cotone, fino alle libellule, alle farfalle, lucertola vivipara, alle rane e agli uccelli come la chiurla e il beccaccino. La riserva cerca di sensibilizzare il pubblico sugli habitat e le specie rare presenti nella palude di Clara e sulla loro importanza a livello locale, nazionale e internazionale.

Informazioni utili

Il Centro Visite Clara Bog si trova sulla R436 a Clara, nel cuore delle Midlands, a 10 minuti di auto dall’autostrada M6 e a 15 minuti da Tullamore. L’ingresso al Centro e alla Riserva Naturale è gratuito con apertura, su base stagionale, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 17 (esclusi sabato, domenica e festivi). Ad ogni modo, la passerella ad anello della Riserva Naturale di Clara Bog è accessibile in ogni momento. I cani sono ammessi ma al guinzaglio. Per il resto è possibile lasciare l’auto nei pressi dell’ingresso oppure al parcheggio visitatori e raggiungere a piedi la palude, che dista 1,5 km dal centro.

In evidenza

Bog of Allen

Bog of Allen
Bog of Allen è una vastissima palude di torba situata nell'Irlanda centrale tra i fiumi Shannon e Liffey. Abbastanza estesa, 958 km², il luogo misterioso interessa e confina con diverse regioni.

Burren National Park

Burren National Park
Il Burren National Park è un paradiso botanico di circa 635 specie vegetali acquistato dal governo e reso un parco pubblico per i visitatori.

Contea di Kildare

Contea di Kildare
La Contea di Kildare è rinomata in tutto il mondo come la regione da dove provengono i purosangue irlandesi, qui si commerciano cavalli e ci sono numerose scuderie e centri di equitazione.

Contea di Offaly

Contea di Offaly
La Contea di Offaly si trova nelle Midlands dell'Irlanda ed è una regione spesso trascurata dal turismo, che non conosce le attrazioni e i siti di interesse che vale la pena visitare.

I maglioni di lana irlandese

I maglioni di lana irlandese
Sono famosi in tutto il mondo perché tengono caldo e così dal mito alla realtà, i maglioni delle isole Aran sono finiti sulle passerelle dell'alta moda.

Lough Boora Discovery Park

Lough Boora Discovery Park
Lough Boora Discovery Park è il paradiso degli amanti della natura, si tratta di un'ex torbiera molto utilizzata tra gli anni Cinquanta e i Settanta ora, bonificata, per uso agricolo ed ecoturistico.