Kinnitty Castle

Il Kinnitty Castle, conosciuto anche con il nome di Castle Bernard, è un castello del 19° secolo situato nella contea di Offaly.

Dietro al Kinnitty Castle ci sono tantissimi storie da raccontare, confische e cambi di nome: ma nonostante tutto vale la pena fermarsi a dormire tra le sue mura.

L’imponente castello gotico risalente al 1209 ed è immerso in 263 ettari di incantevoli parchi e foreste: oltre a vantare camere arredate in modo unico, la struttura ospita un raffinato ristorante e un campo da tennis.

 

Storia del Kinnitty Castle

Vanta di essere il primo castello a Kinnitty: distrutto nel 1209, fu ricostruito dai Normanni nel 1213. Dopo varie vicende, la roccaforte venne confiscata nel 1641 prima di essere venduta a Thomas Bernard. La fortezza venne così rinominata, in suo onore, Castle Bernard. Nel 1811, Lady Catherine Hutchinson, moglie di Thomas junior, commissionò all’architetto James Pain di estendere il castello alle sue dimensioni attuali. Bruciato dall’Irish Republican Army nel 1922, la casa è stata restaurata nel 1928. La famiglia Bernard vi abitò fino al 1946, quando fu venduto al Signor Decies che a sua volta lo cedette allo Stato nel 1951. Bisogna attendere il 1994, quando il Kinnitty Castle viene acquistato dalla famiglia di Ryan Luimneach, che lo ha trasformato in hotel.

Kinnitty Castle

Kinnitty Castle Hotel

Le camere del Kinnitty Castle Hotel sono allestite in stile classico, con mobili originali ed esclusivi e bagni privati con vasca, set di cortesia e asciugacapelli. Potrete rilassarvi nelle aree comuni con tè e caffè gratuiti. Il ristorante Sli Dala serve cucina gourmet con tocchi irlandesi ed europei, accompagnata da ottimi vini, mentre l’elegante Library Bar vanta un camino aperto, pasti caldi e birra Guinness alla spina. Il Kinnitty Castle Hotel sorge ai piedi dei Slieve Bloom Mountains, ricchi di sentieri e ideali per passeggiate con o senza guida. Nel parco potrete praticare il tiro al piattello, mentre a 20 minuti d’auto dalla struttura vi attende il Castello di Birr.

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
5/51 voto