Westmeath

La Contea di Westmeath è zona di laghi e permette numerose attività, per questo meta di un turismo amante di attrazioni in acqua.

La Contea di Westmeath è zona di laghi e permette numerose attività, per questo meta di un turismo amante di attrazioni in acqua e di esplorare tenute, anche storiche, e tanti centri cittadini.

La Contea di Westmeath (Iar-Mhí, da Mide che significa the middle kingdom, ovvero il regno di mezzo) è situata nella provincia del Leinster e nella regione delle Midlands e originariamente costituiva l’antico Regno di Meath. I principali centri sono le cittadine di Athlone, Mullingar (È il capoluogo), Delvin, Glassan, Kilbeggan, Finnea e Horseleap. Da queste parti i vacanzieri si godono momenti di relax sui laghi e degustano le prelibatezze dell’agricoltura e dell’allevamento locale. Si trova in abbondanza carne e latte.

Attrazioni e luoghi di interesse nella contea di Westmeath

Westmeath è la ventesima contea per estensione e la ventiduesima per popolazione. Vanta meno di 100 mila abitanti. È invece la sesta tra le 12 contee del Leinster per estensione e ottava per abitanti. Non ha sbocchi sul mare. Il territorio è per gran parte contraddistinto da zone collinari, adibite spesso a pascolo. La più nota delle colline è l’Uisneach nella baronia di Moycashel, indicata convenzionalmente per semplificazione come il centro d’Irlanda, sebbene geograficamente questo sia in realtà posto nella vicina contea di Roscommon. Ci sono un discreto numero di laghi e specchi d’acqua, alcuni ben noti come i laghi di Mullingar: il Lough Ennell, il Lough Derravaragh, il Lough Owel ed il Lough Lene, formati quasi tutti dai fiumi Brosna e Inny. Il fiume Shannon, così come il Lough Ree, segnano per un breve tratto il confine con le contee a ovest nei pressi di Athlone.

Athlone Castle

Athlone è una piccola città della Repubblica d’Irlanda situata lungo le sponde del fiume Shannon e il Lough Ree, con un castello strategico che le permise di difendersi dalle forze nemiche. Tra i luoghi di interesse da visitare in questa cittadina del Westmeath ci sono la St Mary’s Hall e il pub più antico d’Irlanda.

Mullingar

Mullingar

Mullingar, in irlandese An Muileann gCearr, che significa “il mulino mancino”, è famosa per la musica e per aver dato i natali a tanti personaggi famosi quali Joe Dolan, Niall Horan e il ceo di Ryanair Michael O’Leary. Da non perdere Belvedere House, una maestosa casa di campagna con annessi giardini. La dimora, edificata nel 1740 da Robert Rochfort, vanta una ricca storia di invidia e adulterio fonte di ispirazione per I viaggi di Gulliver di Jonathan Swift. Il Lilliput fu stimolato dal muro che serviva a proteggere da occhi indiscreti, riflesso sulle rive del Lough Ennell. A caratterizzare la cittadina di Mullingar è la Cattedrale di Cristo Re, progettata da Ralph Byrne e mostra tutta l’influenza della Chiesa cattolica nel ventesimo secolo. L’edificio fu consacrato il 3 settembre 1939, lo stesso giorno in cui fu dichiarata la Seconda Guerra Mondiale. Da non perdere la statua di Joe Dolan , icona dei musicisti irlandesi. Dopo la sua morte nel 2007, una statua a grandezza naturale è stata eretta in suo onore nella Piazza del Mercato. Mullingar dista 74 Km da Dublino ed è raggiungibile in auto in poco più di un’ora. Dormi in città, prenota qui!

Belvedere House

Belvedere House è un affascinante parco in stile georgiano aperto tutto l’anno, con eventi a Natale, Pasqua e durante la notte di Halloween. La villa è completamente ristrutturata in stile georgiano ed è situata nei 160 acri di parco sul lago.

Fore abbey

Fore abbey

La bellezza di Fore è raccolta nella sua abbazia, che la chiamano le sette meraviglie per sette caratteristiche che la contraddistinguono. Intanto il monastero è costruito su una palude, poi c’è il mulino la cui acqua defluisce dal terreno – in realtà l’acqua del Lough Lene scorre attraverso il terreno. Terza caratteristica è che l’acqua scorre in salita. C’è un albero con tre rami che non brucerà e i pellegrini usano lasciare delle monete. Nel pozzo sacro di San Fechin c’è dell’acqua che non bolle. I religiosi vivevano in un cella e l’architrave sarebbe stata innalzata grazie alle preghiere del Santo. Molto scenica anche la Fore Crosses, o meglio le 18 croci di cui poche conservano le immagini scolpite.

Abbey Fore

Fore Abbey, in irlandese Mainistir Fhobhair, risale al 630 dC. Qualche anno dopo nel 665, durante la peste gialla, si ritiene ci abitassero tra le mura del convento circa 300 monaci benedettini e duemila studenti. Cosa significa Fore? È la versione anglicizzata dell’irlandese “Fobhar”, che significa “sorgenti d’acqua”. Il nome deriva dalla sorgente o pozzo di San Feichin che si trova accanto alla vecchia chiesa, a breve distanza dal monastero in rovina.

Uisneach

Uisneach

Uisneach, nella baronia di Moycashel, è una collina indicata convenzionalmente come il centro d’Irlanda. Geograficamente non è così e il centro si trova nella vicina contea di Roscommon. Sono le narrazioni a raccontare come questa località del Westmeath sia stata in passato uno dei siti favoriti per i fuochi di Beltane e le diverse cerimonie druidiche. Per importanza la collina è considerata seconda solo a Navan Fort (Emain Macha). Ériu, una delle dee patrone eponime dell’Irlanda, incontra gli invasori Milesi sulla collina di Uisneach, dove dopo una conversazione il poeta milesio Amairgin promette di dare al paese il nome della dea. Nella Historia Regum Britanniae di Goffredo di Monmouth si afferma che Stonehenge fu trasportata in Britannia da Uisneach. E Santa Brigida, che ha forti connessioni col fuoco, secondo la tradizione cristiana prese il velo proprio qui. La vetta è a 182 metri sul livello del mare e si trova a nord della strada R390, 8 km a est del villaggio di Ballymore e accanto al villaggio di Loughanavally.

Kilbeggan

La Distilleria Kilbeggan si trova sul fiume Brosna nella cittadina di Kilbeggan, nella Contea di Westmeath. Si tratta di una piccola distilleria che fu la prima ad ottenere la licenza ufficiale di produzione whiskey irlandese, nel 1757.