La Contea di Wicklow è famosa per i giardini spettacolari ed eleganti, per la cascata più alta d’Irlanda, per le sue colline, brughiere, boschi, laghi e perché frequentata dagli escursionisti.

Nella Contea di Wicklow ci sono spiagge e località meravigliose, posti ideali per gli amanti dalla montagna e più in generale della natura. A cominciare dalle celebri Wicklow Mountains, facilmente raggiungibili da Dublino e meta, ogni anno, di numerosissimi turisti, passando per il famosissimo Powerscourt, incantevoli giardini che hanno persino dei richiama all’Italia. La costa nella parte orientale si estende, per circa 60 km, dai centri di Bray e Arkow e formano la linea costiera di confine con le altre contee. Sebbene non in maniera drammatica, le aree costiere sono impervie e precipitose in mare e anche abbastanza pericolose da approcciare con le imbarcazioni.

Cosa fare e vedere

Contea di Wicklow

Durante tutto l’anno è possibile pescare nei fiumi chiari e nel lago di Blessington. Gli appassionati del golf potranno spassarsela negli oltre venti campi sparsi in po’ dappertutto. Da segnalare la Wicklow Way, una strada di circa 132 chilometri, dove si possono fare delle lunghe passeggiate. I percorsi inoltre sono segnalati e adatti a tutti. Da non perdere in termini di coste, la Baia di Brittas e quella enorme di Leamore Strand. Ovviamente le Wicklow Mountains accolgono il Parco Nazionale, che puo essere esplorato a piedi. Le altitudini massime con le cime Kippure (752 metri), Mullaghcleevaun (848), Table Mountain (700) e infine Lugnaquilla (925). La catena si innalza da nord con una successione di alture intersecate da profonde vallate. Le chiamano glens, se ne trovano diverse e più famose in altre regioni, come nella Contea di Antrim, e formano i confini con Wexford e con la città di Carlow. Tra le vallate famose ci sono Glendalough, Dargle, Glencree, Glen of the Downs, Devil’s Glen, ovvero la “Valle del Diavolo”, Glenmalur e la bella vallata dell’Avoca.