La città di Drogheda

Drogheda ha l'aspetto di città industriale, cresciuta per la sua vicinanza a Dublino, e vanta una vicinanza strategica a siti mitologici.

Drogheda, in gaelico Droichead Átha, che significa “ponte del guado”, si trova al confine tra la Contea di Louth, cui appartiene per metà, con la Contea di Meath, cui fa parte l’altra metà. Alla divisione ci pensa il fiume Boyne. La sua crescita è dovuta alla vicinanza con Dublino nonché alla amatissima Newgrange, la tomba a corridoio più antica e importante d’Irlanda. Così la città è diventata il punto di appoggio per il turismo che intende visitare gli spazi mitologici come Knowth e Dowth.

La visita di Drogheda

Durante il boom economico, Drogheda ha avuto una rapida espansione. Questo fenomeno ha spinto numerosi cittadini irlandesi, che lavoravano a Dublino, a trasferirsi nella zona. In tanti hanno deciso di comprare casa qui e questo ha portato a una crescita importante. In città, infatti, sono stati aperti due grandi centri commerciali e diverse catene nazionali e internazionali che testimoniano il gran numero di pendolari, senza tener conto dei vacanzieri che la scelgono come punto di appoggio per entrare nella Valle del Boyne. Durante le visite del centro urbano notate lo stemma cittadino, dove è presente una stella e una luna crescente. Trae origine a Riccardo I d’Inghilterra (Cuor di Leone), durante il cui regno venne concesso lo statuto cittadino da parte di Hugh de Lacy. La stella e la luna sono state adottate dalla bandiera dell’Impero Ottomano, come riconoscimento per l’aiuto dato dal califfo alla popolazione irlandese durante il periodo della Grande Carestia, con l’invio di mille monete d’argento e cinque navi di grano e altri viveri.

Tra luoghi e siti di interesse da visitare a Drogheda ci sono il grande complesso fortificato di Millmount, situato su un tumulo sulla riva sud del fiume Boyne, la Chiesa Cattolica Romana di San Pietro, Laurence’s Gate, un barbacane costruito nel 13° secolo come parte delle fortificazioni murate della città medievale, Highlanes Gallery, una galleria d’arte pubblica e un centro espositivo di arti visive, e nei dintorni lo Slane Castle sede di numerosi eventi e concerti.

Storia

Drogheda fu fondata nel 911 dai danesi e ottenne lo statuto ufficiale nel 1194, anche se è stato comprovata l’esistenza di un insediamento e stazione commerciale fin dai tempi dell’Impero Romano. Nel 1194 il parlamento irlandese si spostò qui e approvò la legge di Poyning, che subordinava il parlamento irlandese a quello inglese. La città fu assediata per due volte durante le guerre confederate irlandesi (assedio di Drogheda). Nella seconda occasione venne espugnata da Oliver Cromwell, nel settembre 1649, come parte del processo di conquista dell’Irlanda. Drogheda fu sede del massacro dei difensori realisti. La battaglia del Boyne, 1690, si svolse nei pressi della città, sull’omonimo fiume.

Informazioni utili

Samba Festival Drogheda

Ogni anno, solitamente in giugno, a Drogheda si svolge il festival di Samba, con ballerini che arrivano da ogni parte del pianeta per partecipare a una settimana di puro divertimento. Per mangiare a Drogheda segnaliamo per la cucina locale lo Scholars Townhouse Hotel Restaurant, il Monasterboice Inn, il Bru e il Salthouse Brasserie. Altrimenti per prezzi medi potreste provare al Simona Cafe, Aisha’s Cafe & Bistro, The Hops Bar e West29. Più economici sono Shake Dog, The Mariner, Burke’s restaurant e Joe’s Takeaway. Consigliamo, inoltre, di dormire a Drogheda presso una delle strutture che abbiamo accuratamente raccolto tutte prenotabili qui!