L'abbazia di Inch

L’insediamento monastico celtico pre-normanno conosciuto anche col nome di Inis Cumhscraigh (o Inis Cuscraidh).

Inch Abbey è un grande insediamento monastico in rovina situato a nord-ovest di Downpatrick, nella contea di Down, in Irlanda del Nord. Si tratta di rovine riconducibili al periodo celtico pre-normanno conosciuto anche col nome di Inis Cumhscraigh (o Inis Cuscraidh). Già nell’anno 800, questo luogo ha subito numerosi saccheggi a partire dal 1002 dai Vichinghi guidati da Sitric, Re dei Danesi, che si avvicinò al fiume Quoile con una flotta. Sempre a opera dei Vichinghi, un altro saccheggio è datato 1149. Nonostante gli edifici del primo monastero sarebbero stati realizzati in legno, Inch Abbey fu fondata come casa cistercense da John de Courcy e da sua moglie Affreca. Un vero e proprio atto di pentimento per la distruzione dell’Abbazia di Erinagh e successivamente colonizzata dai monaci di Furness nel Lancashire nel 1180, insieme ad alcuni dei monaci di Erinagh. Uno dei monaci di Furness, Jocelin, ha scritto The Life and Times of Saint Patrick.

Le rovine

Le rovine di Inch Abbey sono ciò che resta degli edifici realizzati nel tardo dodicesimo e tredicesimo secolo. La chiesa, la cui lunghezza misura 170 piedi, fu eretta intorno al 1200, con una torre bassa, navate e due transetti sporgenti. Al momento resta solo l’imponente finestra posizionata a est. Il muro del presbiterio ha tre finestre a punta. L’altare maggiore era stato collocato sotto le finestre orientali e nella parete sud vi sono i resti di sedili tripli (posti per i sacerdoti) e una piscina. Il chiostro era circondato da una serie di sale riunioni, per dormire, mangiare e immagazzinare. La comunità dei monaci che vi ha abitato non è mai stata molto numerosa. Lo suggerisce la piccola sala capitolare. Tale decisione, probabilmente, avrebbe contribuito alla riduzione delle dimensioni della chiesa posta all’estremità orientale. Col tempo, quando la comunità monastica si fece più piccola, la chiesa fu modificata. Lo si vedono dalle modifiche strutturali. Ad ogni modo, giudicando questo sito con gli standard medievali, l’abbazia era ricca. Col passare del tempo, l’attività monastica sarebbe durata fino al XVI secolo, ma dopo quella data l’abbazia fu concessa a Gerald, il conte di Kildare, insieme ad altri monasteri.

Nella cattedrale di Downpatrick sono sepolti San Patrizio e i santi Columba e Brigida.

Come arrivare

Inch Abbey si trova lungo la strada omonima a circa 1,5 Km dalla cittadina di Downpatrick, Regno Unito, non lontano dalle sponde del fiume Quoile. L’ingresso all’attrazione si trova sul lato sinistro a circa 500 metri.