Le contee del nord ovest sono sinonimo di natura selvaggia, isole remote, onde gigantesche che si infrangono sugli scogli. Visitare questa vasta zona del Paese significa ammirare panorami incontaminati e distese di prati: in cinque giorni potrete attraversare i territori di Donegal, Leitrim, Sligo e Mayo.

Il passaggio lungo le contee del nord ovest prevede una partenza del tutto particolare: la patria dei surfisti. Esattamente. È il Donegal il vostro primo approdo prima di entrare nella contea di Leitrim, la terra di Yeats, Sligo, fino a raggiungere le Achill Island.

Una tappa dietro l’altra, per un viaggio di cinque giorni che si concluderà a Westport, la cittadina situata nella contea di Mayo. Oltre 600 Km da percorrere in auto che vi porteranno alla scoperta di panorami sconosciuti.

Mappa

Sulla mappa troverete indicate le principali località dell’itinerario che prevede l’attraversamento delle contee del centro ovest Irlanda. Ovviamente l’arrivo in Irlanda è possibile facendo scalo nei principali aeroporti del paese. L’aeroporto di Dublino è il più gettonato, soprattutto per quest’itinerario, senza tralasciare gli scali di Cork e Belfast.

Da Donegal a Sligo

Giorno 1 – 100 km in 2 ore a 50 km/h

Donegal Town

Dalla città di Donegal muovetevi verso Mullaghmore Head, passando attraverso la verde contea di Leitrim, dove troverete croci celtiche realizzate in pietra. Fate attenzione a non perdervi quella di Tullaghan, datata 1778, costruita sulla costa e ora situata nell’omonimo villaggio, al sicuro dall’azione erosiva dell’Atlantico.

Da Mullaghmore Head proseguite verso la città di Sligo, terra natia di William Butler Yeats. Lungo l’itinerario delle Contee del nord ovest incontrerete l’imponente scenario della formazione rocciosa del Benbulben. Se fate una deviazione verso la montagna, vale la pena guardare la cascata di Glencar, un gioiello segreto, dove è possibile fare un pic-nic. Quando sarete pronti punterete verso la città di Sligo.

Lungo il percorso

  • Mullaghmore Head

    Mullaghmore è il luogo dove vengono stabili i record dai surfisti. Da non perdere il Classiebawn Castle.

  • Streedagh Beach

    Visitare il sito del naufragio dell’Invincibile Armata a Streedagh Beach, nella contea di Sligo.

  • Alloggio

    Consigliamo di pernottare a Sligo (Prenota ora)

Da Sligo a Downpatrick Head

Giorno 2 – 125 km in 2 ore e 30 minuti a 50 km/h

Downpatrick Head

Da Sligo raggiungete Aughris, proseguendo a sud-ovest lungo la Wild Atlantic Way. Fate una sosta al caratteristico ristorante dal tetto in paglia, il The Beach Bar. Ad Aughris potrete fare una passeggiata costiera in direzione Dunmoran, dove attraverserete un villaggio deserto pieno di resti di antiche capanne.

Ripartite in direzione di Downpatrick Head, ma prima dovrete attraversare la città di Ballina che sorge sulle rive del fiume Moy. Ogni anno la località ospita il Ballina Salmon Festival. A sud-est di Downpatrick Head c’è Killala Bay, mentre a ovest le alte Staggs of Broadhaven, cinque isolette rocciose risalenti a milioni di anni fa.

Lungo il percorso

Da Downpatrick Head a Belmullet

Giorno 3 – 169 km in 3 ore e 22 minuti a 50 km/h

Deirbhle's Twist

Proseguite il viaggio tra le Contee del nord ovest spostandovi da Downpatrick Head verso Céide Fields, dove i primi coloni si insediarono e iniziarono a coltivare i pendii di Behy e Glenurla oltre 5 mila anni fa. Il complesso monumentale neolitico è il più antico d’Europa e ospita un centro visitatori aperto da Pasqua a settembre. Da Céide Fields riprendete la strada verso Belmullet, conosciuta in gaelico con il nome di Béal an Mhuileat. A sud-ovest della penisola si trova la piccola isola di Inishkea (Inis Gé Theas), visitabile durante i mesi estivi da Blacksod. Qui troverete il North Mayo Sculpture Trail, 14 sculture situate lungo la costa nord del Mayo, da Ballina a Belmullet.

Lungo il percorso

  • Céide Fields

    Visitare l’area e rivivete usanze e costumi degli antichi Celti.

  • Ascoltare buona musica

    Ascoltare musica irlandese al McDonnell’s Pub a Belmullet.

  • Alloggio

    Consigliamo di pernottare a Belmullet (Prenota ora)

Da Belmullet a Keem Strand

Giorno 4 – 133 km in 2 ore e 39 minuti a 50 km/h

Keem Strand

Da Belmullet raggiungete il villaggio di Ballycroy, situato tra Mulranny e Bangor. Fate una sosta al Ballycroy National Park, il più recente parco nazionale d’Irlanda. Da Ballycroy proseguite verso Keem Strand. A sud troverete il ponte che porta ad Achill Island. Spingetevi verso la Keem Bay, che si affaccia sull’oceano Atlantico. Nella Contea di Mayo l’acqua è straordinariamente pulita, ve ne accorgere da soli.

Lungo il percorso

  • Visitate Keem Strand
  • Visitate il Ballycroy National Park
  • Alloggio

    Consigliamo di pernottare ad Achill (Prenota ora)

Da Keem Strand a Westport

Giorno 5 – 97 km in 1 ora e 56 minuti a 50 km/h

Westport house

Da Keem Strand a Clew Bay, dove stando a quello che dicono gli abitanti del posto ci sarebbero 365 isole. In realtà se ne contano 117. L’isola più grande Clare Island conta circa 130 abitanti ed è raggiungibile in traghetto. Vicino c’è Dorinish Island, acquistata da John Lennon negli anni ’60.

Da Clew Bay concludete il vostro viaggio a Westport, affascinante città costiera con una vasta offerta gastronomica. Nel caso capitaste durante il Westport Food Festival, il vostro itinerario nelle Contee del nord ovest potrebbe rivelarsi davvero interessante. Per correttezza possiamo dire che il festival si svolge ogni anno nel mese di settembre.

Lungo il percorso

  • Il tramonto

    Assistete al tramonto a Bohea: appena fuori Westport, ad aprile e agosto di ogni anno, il sole impiega circa 20 minuti per tramontare lungo il pendio settentrionale del Croagh Patrick.

  • Alloggio

    Consigliamo di pernottare a Westport (Prenota ora)