Tanti appassionati delle due ruote si mettono alla ricerca dei migliori itinerari in bicicletta da fare in Irlanda: così abbiamo deciso di analizzare alcuni dei tour cicloturistici interessanti. Potrete viaggiare con la vostra bicicletta, naturalmente da imbarcare in aereo, oppure noleggiarla una volta arrivati sul posto. A voi la scelta a seconda delle esigenze personali.

I tour cicloturistici costituiscono un modo di viaggiare che si discosta dai consueti percorsi del turismo di massa ed è dedicato a un pubblico che cerca un contatto vero con la natura. Avrete modo di visitare luoghi sconosciuti ai più e persino misteriosi. La vacanza cicloturistica è adatta non solo agli esperti, ai quali sono dedicati itinerari in bicicletta impegnativi tra i saliscendi delle colline e le aspre pendici delle montagne, ma anche a famiglie con bambini. A quest’ultimi sono riservati tragitti leggeri, poco impegnativi, e al contempo suggestivi.

Gli itinerari in bicicletta prevedono tracciati su terreni sterrati, orientati alla mountain bike, e affascinanti fuoristrada. Quasi tutte le città irlandesi, i villaggi e i paesi vantano percorsi ciclabili permeati di storia, letteratura e leggende locali. Suggeriamo alcune tipologie di itinerari in bicicletta in Irlanda da personalizzare a vostro piacimento.

Itinerari in bicicletta in Irlanda

Itinerari in bicicletta e percorsi cicloturistici

Le piste ciclabili disponibili nella Repubblica d’Irlanda (Éire) e in Irlanda del nord sono molte. A cominciare dagli itinerari in bicicletta in Irlanda come il Kingfisher Trail, che scorre nelle contee delle Midlands e passa attraverso il confine con il Nord, e il Great Western Greenway, la pista più lunga per il ciclismo fuoristrada che collega Westport ad Achill Island, nella contea di Mayo.

Greenway Waterford, viaggio nell’Ireland’s Ancient East

Il Greenway Waterford (acronimo GWG) si estende nella contea di Mayo ed è prevalentemente pianeggiante. Con i suoi 42 km, il tracciato è quasi completamente privo di traffico. Segue l’antica linea ferroviaria che collegava Westport ad Achill Island e abbraccia la costa atlantica lungo Clew Bay. In pratica è uno dei percorsi ciclistici ed escursionistici più amati dell’area occidentale. Quasi interamente fuoristrada. Possiamo assicurare quanto sia adatto a famiglie e ciclisti dilettanti.

Kingfisher Trail

Il Kingfisher Trail, con i suoi 480 km totali che si estendono nella parte nord-occidentale dell’isola, è il percorso più lungo percorso del paese. Le sue stradine di campagna si trovano a cavallo del confine tra il Nord e la Repubblica (Eire) e il paesaggio consiste perlopiù in montagne e laghi. In termini di difficoltà, i ciclisti troveranno moltissime salite impegnative per chi desidera mettersi a dura prova o stradine serpeggianti tra i villaggi per chi ha aspettative meno elevate.

Itinerari in bicicletta: da Galway a Spiddal

Tra gli itinerari in bicicletta in Irlanda c’è il percorso che va dalla periferia di Galway sulla Clifden Road a Moycullen. Lunga circa 40 km, la pista prevede un unico ostacolo. La salita iniziale sembra stroncarvi le gambe, ma una volta superata si procede senza problemi. Viaggiando lungo questa strada verso Spiddal, alla fine, si potranno ammirare le Cliffs of Moher, dall’altra parte della baia. Tempo permettendo si potranno vedere all’orizzonte persino le Isole Aran.

Derroura Mountain Bike Trail

L’itinerario in bicicletta si trova nella Contea di Galway. Appena a ovest di Oughterard, il sentiero di Derroura percorre per 16 km il paesaggio del Connemara ed è curato da Coillte (l’organizzazione che si occupa della gestione e della manutenzione delle escursioni e dei tragitti nelle foreste). Il luogo d’incontro è il parcheggio all’ingresso del bosco accanto al Lough Bofin. Da qui, effettuerete la scalata fino alla cima di Knocklettefore.

Penisola di Beara, healy pass

Tra gli itinerari in bicicletta in Irlanda segnaliamo questo percorso stimolante con una lunghezza complessiva di circa 195 km. È preferibile soggiornare a Kenmare nella contea di Kerry e tornare alla base dopo ogni tragitto. Tra tutti i percorsi, non potrete non visitare lo spettacolare Healy Pass (In foto), con la sua vista su Bantry Bay e sul fiume Kenmare. Una volta in cima, a 300 metri di altitudine, bisognerà percorrere circa 30 km per tornare a Kenmare. Lungo il percorso, ci si può fermare nei villaggi di Glengarriff ed Eyeries, oppure si può salire su un traghetto da Castletownbere a Bere Island.

Mourne Mountains

I ciclisti apprezzano molto le Mourne Mountains. Si tratta di uno degli itinerari da fare in bicicletta salendo fino alle vette ricoperte di erica e muschio. Il luogo è stato, tra l’altro, fonte di ispirazione per C. S. Lewis autore delle Cronache di Narnia. La zona offre diverse piste ciclabili quali la Rostrevor Route (27 km), con una vista splendida sulla Rostrevor Forest, le Mourne Mountains e il Carlingford Lough. Questa lunga pista ciclabile inizia e termina nella città di Rostrevor.

North West Cycle Trail

Laghi e castelli vi aspettano. Il NW Cycle Trail è un anello di 325 km che fa parte degli itinerari in bicicletta. Il percorso incrocia il Castle Coole, le Marble Arch Caves e l’Ulster American Folk Park. Partite dalla famosa scultura di Strabane, Let the Dance Begin, nella contea di Tyrone. Sorge esattamente sul confine tra Donegal e Tyrone.

Scalate impegnative

Scalate impegnative

I ciclisti più esperti potranno scegliere le strade più impegnative: scalate alpine e percorsi di montagna. Tra i migliori itinerari in bicicletta ci sono:

  • Mourne Mountains Cycle Loop di 70 chilometri con quasi mille metri di salita che attraversano Spelga Dam, Silent Valley e Carlingford Lough.
  • Rathdrum Wicklow Gap, con una lunghezza di 75 chilometri e 1130 metri di salita, che attraversano Glendalough e il meraviglioso Wicklow Gap, e l’Healy Pass Cycle Loop, su oltre 83 chilometri lungo la bella Penisola di Beara.

Tariffe di noleggio, casco e abbigliamento

Noleggiare una bici può costare dalle 50 euro a settimana nella Repubblica d’Irlanda, circa 39 sterline in Irlanda del Nord. Avrete la possibilità di riconsegnare il mezzo in località diverse da dove l’avete presa e questo consentirà un’ampia mobilità lungo gli itinerari in bicicletta che sceglierete. Nel tariffario è inclusa la catena antifurto, la pompa, un kit di riparazione, parafanghi e portapacchi. Inoltre, sono previste delle coperture assicurative, bici per bambini e caschi.

Il casco non è obbligatorio, anche se fortemente consigliato. Considerando l’imprevidibilità del clima irlandese dotatevi di capi impermeabili e indumenti da indossare a strati, a seconda delle temperature. Se steste cercando un noleggio bici a Dublino, il servizio è effettuato dalla compagnia Dublin Bikes.