Dimore storiche, sontuose residenze, manieri e magnifici castelli sulla strada di un viaggio alla scoperta di dimore intatte o in rovina. Ripercorriamo avventurosamente la nascita dei castelli irlandesi, recuperando la memoria storica dei cavalieri normanni, eccentrici aristocratici o fortunati scommettitori.

Vi sposterete da una roccaforte all’altra, in un itinerario ricco di leggende sui protagonisti di un tempo passato. Attrazioni caratteristiche che da nord a sud, da est a ovest, lungo le coste e le foreste d’Irlanda, proteggeranno tra le loro mura ciò che è stato.

L’itinerario dei castelli irlandesi è consigliato in auto, magari approfittate di un noleggio, e prevede di percorrere oltre mille chilometri. Per l’esattezza: 1,392. Si parte da Dublino, ci si sposta verso l’Irlanda del Nord, si scende lungo la Wild Atlantic Way fino a rientrare nella zona orientale dell’Isola.

Mappa, itinerario dei castelli irlandesi

Sulla mappa troverete indicate le principali località dell’itinerario che prevede la visita ai castelli irlandesi. Ovviamente l’arrivo in Irlanda è possibile facendo scalo nei principali aeroporti del paese. L’aeroporto di Dublino è il più gettonato, soprattutto per quest’itinerario, senza trascurare gli scali di Cork e Belfast.

Partiamo dalla città di Dublino e spostiamoci in auto verso la baia e dintorni.