SlemishAlbert Bridge, Wikimedia

Slemish, chiamata storicamente Slieve Mish, è una piccola montagna situata nella contea di Antrim, nell’Irlanda del Nord a pochi chilometri a est di Ballymena, nella cittadina di Carnstroan.

Secondo un’antica tradizione San Patrizio, ridotto in schiavitù, fu deportato a Slemish come pastore. In mezzo a greggi di pecore, il futuro patrono d’Irlanda trovò Dio.

Slemish è un’area protetta che accoglie comunità di animali e vegetali che popolano le sue pendici. Una posizione ideale per gli amanti di birdwatching, corvi neri grandi, poiane, frumento e pispole possono essere viste regolarmente.

Storia

La montagna di Slemish, secondo leggenda, è la prima casa di San Patrizio. Sopo la cattura, il futuro vescovo irlandese avrebbe portato al pascolo le pecore su questo monte per ben sei anni. Nel dettaglio, si stima che Patrizio sia rimasto qui dai 16 fino ai 22 anni. Il lavoro e la preghiera gli hanno fatto incontrare Dio. Durante una visione, colui che diventò Santo fu incoraggiato a fuggire e a tornare a casa. Così fece. Prese i volti e tornò in Irlanda per convertire il suo vecchio maestro. La conversione, però, avvenne a Slemish.

Visite

La Slemish Mountain è aperta tutto l’anno. In particolare, durante il St Patrick’s Day, grandi folle raggiungono la cima della montagna il 17 marzo. Dai piedi fino alla vetta (e ritorno) è richiesta circa un’ora di tempo. Si tratta di un chilometro e mezzo girando intorno. La salita, ripida e rocciosa, di per sé misura 180 metri. Una volta sopra potrete ammirare a est le coste di Antrim e, col bel tempo, anche la Scozia. La città di Ballymena, il Lough Neagh e le Sperrin Mountains sono, invece, normalmente visibili a ovest. La valle di Bann e le vette più alte delle colline di Antrim sono visibili a nord.

Non perdere altro tempo, visita le Giant’s Causeway

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
0/50 voti