Whitepark Bay

Whitepark Bay è una baia immensa, al riparo da venti e sotto la scogliera. Da queste parti troverete un piccolo borgo di pescatori che si chiama Portbraddon e dall’altra parte le isole di basalto innumerevoli che circondano il porto di Ballintoy.

Whitepark Bay è stato uno dei primi insediamenti dell’uomo in Irlanda e ci sono delle prove inconfutabili. Questa zona è conosciuta per la produzione di asce e punte di freccia e per le tre tombe a corridoio che spiccano sui punti più alti delle colline circostanti con vista sulla baia.

Il più eclatante è il dolmen noto come Druid’s Altar (Altare del druido) che si trova sul punto più alto della Whitepark Bay, Contea di Antrim.
 
Whitepark Bay
 

Visitare Whitepark Bay

Whitepark Bay è attraente per la flora e la fauna ed è considerata un’area di interesse scientifico. Si riescono a trovare orchidee selvatiche rare, rocce vulcaniche, calcare e depositi di selce e crostacei fossili. Prima di farsi il bagno a Whitepark Bay, occorre però informarsi bene. Nel corso degli anni, le forti correnti hanno fatto numerose vittime. Prima di avventurarvi a nuoto o con il surf, prendete contatto con i responsabili locali.

Whitepark Bay ospita il passato geologico dell’Irlanda. Le scogliere, su entrambi i lati occidentali e orientali, sono composte di gesso. Si dice risalga al periodo Cretaceo, il più recente dell’era mesozoica, quando si verificarono molte trasgressioni marine e gran parte dei continenti erano sotto l’acqua – così come l’Irlanda. Lungo le scogliere ci sono frammenti di belemnite e Belemnitella mucronata, un importante e caratteristico fossile importante per la zonizzazione e la biostratigrafia dei depositi marini. La costa nord di Antrim vanta siti antichi: tombe a corridoio, baie e vecchie fortezze sparse lungo il paesaggio della Contea. Da non perdere la zona di Ballintoy con il suo piccolo porticciolo.

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
5/54 voti