Belleek

Belleek, Béal Leice in gaelico, che significa “imboccatura dei lastroni”, è un villaggio della Contea di Fermanagh, nel nord del paese, situata a ridosso del confine con la Repubblica d’Irlanda.

Il fiume Erne fa un po’ da spartiacque con la vicina contea di Donegal, così parte dell’abitato di Belleek appartiene di fatto a un’altra nazione.

Non stupitevi, dunque, Belleek è di fatto il villaggio più occidentale dell’Irlanda del Nord e dell’intero Regno Unito.

Visitare Belleek

Belleek si presenta con una cittadina molto attiva, piena di market, pub, negozi, ristoranti ed un hotel. La sua posizione strategica, la vicinanza al Lough Erne, e soprattutto la celebre porcellana prodotta dalla Belleek Pottery, la più antica attività di ceramica in Irlanda, fungono da calamita per i turisti. Ovviamente, la località è frequentata dagli amanti della pesca. Consigliato il The Thatch, una casetta con il tetto in paglia dove potrete trovare tutto il necessario per la vostra battuta di pesca. Da non perdere l’ExplorErne, che vi racconterà la fantastica fiaba del lough.

Belleek Pottery, patria della porcellana

Da più di 137 anni, Bellek è celebre proprio per la sua ceramica e costituisce un posto speciale nel cuore dei collezionisti di porcellana di tutto il mondo. Inutile dire che dovrete visitare la Belleek Pottery (L’edificio in foto), la fabbrica di porcellana più antica d’Irlanda: 1857. Di cosa si tratta? Di un’azienda che ha iniziato a commerciare porcellane fino a diventare una vera e propria fabbrica della ceramica. Tutto ebbe inizio dopo che John Caldwell Bloomfield ereditò la proprietà di suo padre.

Cercando di dare lavoro ai suoi inquilini, che erano stati colpiti dalla carestia della patata irlandese e, essendo un mineralista dilettante, ordinò un rilevamento geologico della sua terra. Fu così ceh trovò minerali. Bloomfield entrò in società con l’architetto londinese Robert Williams Armstrong e il mercante di Dublino David McBirney. Nacque un vero e proprio business della ceramica, a tal punto che Bloomfield riuscì a far costruire una linea ferroviaria a Belleek in modo che fosse possibile consegnare il carbone con cui sparare le fornaci. Fino al 1863 furono prodotte piccole quantità di porcellana Parian per le quali Belleek è famosa. Nel 1865 il prestigio della compagnia era aumentato notevolmente e non guardava più il proprio giardino bensì il mondo. Il mercato di questa fabbrica comprendeva Australia, Canada, Inghilterra, Irlanda e Stati Uniti.

 

Altre risorse

5/52 voti