Marble Arch Caves

Le Marble Arch Caves sono una serie di grotte calcaree che si trovano all’interno del Global Geopark, nei pressi del villaggio di Florencecourt nella Contea di Fermanagh.

Le Marble Arch Caves regalano un panorama sotterraneo tra i più belli in Europa e sono considerate tra le migliori grotte dell’Irlanda del Nord e forse delle isole britanniche.

L’esplorazione delle Marble Arch Caves risale al 1907, periodo in cui gli inglesi speleologi del Ramblers Yorkshire Club hanno seguito con un’imbarcazione il tratto di fiume sotterraneo. Dopo una prima panoramica, gli esperti vi fecero ritorno l’anno dopo: a Pasqua nel 1908. Un gruppo di speleologi scese su una buca situata in prossimità delle grandi doline sull’altopiano e scoprì la Great Boulder Chamber. Dopo alcune ore si resero conto della meravigliosa scoperta.
 

Marble Arch Caves

Foto Marblearchcavesgeopark.com

 

Le grotte di Marble Arch Caves

Le Marble Arch Caves offrono la possibilità di vedere fiumi, cascate, passaggi tortuosi, pareti cremose e soprattutto stalattiti. Grazie alle passerelle è possibile visitare con estrema facilità l’interno delle grotte. Ma data la loro grandezza, le visite vengono effettuate a bordo di una barca. I tour guidati durano 75 minuti. Le escursioni sono aperte a tutti, ma sono consigliate per ovvi motivi a persone di media corporatura. Prestate attenzione all’abbigliamento. Procuratevi delle scarpe comode e un maglione caldo. La temperatura all’interno delle Marble Arch Caves è piuttosto rigida. Non trascurate questo aspetto, soprattutto nel caso viaggiaste nei mesi estivi.
 

Problemi di conservazione

La lunga stalattite che pende dal soffitto “Martel” è stato danneggiata in passato da vandali. Inoltre, l’opera massiccia di drenaggio ha danneggiato la capacità della palude di trattenere l’acqua, con conseguente allagamento di alcuni livelli delle Marble Arch Caves. Ragion per cui, nel tempo sono state realizzate più di 1200 piccole dighe, che hanno permesso di rallentare il flusso dell’acqua e favorire la crescita di una nuova palude.
 

Altre risorse