Slieve League

Slieve League è una catena montuosa situata nella costa sud-occidentale della Contea di Donegal, in Irlanda, meno conosciuta delle Cliffs of Moher, ma sempre più apprezzata dai turisti e dagli scalatori in quanto incontaminata e selvaggia.

È questo il segreto delle Slieve League che con le sue cime raggiunge un’altezza massima di 601 metri. La parte basse della scogliera marina, che cade a picco nell’Oceano Atlantico, è identificata come Bunglass: un braccio montuoso contiguo che va a infrangersi nell’acqua.

Per identificare la posizione di Slieve League bisogna fare riferimento all’area sud-occidentale, nella zona rurale occupata dai villaggi di Glencolmcille, Kilcar e Carrick, a non molta distanza dalla più nota Killybegs. La via d’accesso a Sliabh Liag, in lingua irlandese, è costituita da una stradina rurale che collega Carrick al piccolo molo di Teelin.

Caratteristiche delle Slieve League

Slieve League è un luogo estremo, selvaggio e suggestivo, consigliato agli amanti della natura incontaminata e a coloro interessati a sfidare la forza del vento e ascoltare la violenza dell’acqua. Con una sagoma massiccia e arrotondata, le Slieve sono riconoscibili da distanze considerevoli. Le sponde sono osservabili dalla Donegal Bay, dalla contea di Sligo, da Bundoran e Ballyshannon.

 

Montagna

Slieve League raggiungono i 601 metri. Tra le cime, partendo da est troviamo Carrigan Hill, che va poi a formare Capo Carrigan; la nota Bunglass; Scregeighter; Crockrawer (il Nido delle Aquile, per la sua forma) e la più impervia, Keeringear. Ai tratti collinari e dolci si alternano punti scoscesi. Ad ogni modo, le cime sono tutte dolce a eccezion fatta per Keeringear, che si presenta aguzza. la zona ospita anche dei laghi. Scoprite il Meenawiller, nascosto tra le alture di Carrigan, l’O’Mulligan e il Little Lough Agh nella vallata interna.

Al di là di turisti e scalatori, le Slieve League non sono molto ospitali per l’uomo. Il terreno acquitrinoso e arido, ricoperto quasi esclusivamente di erica, non ha permesso un valido sviluppo urbano. Pertanto, i residenti si dividono tra i villaggi di Teelin e Carrick. Al contrario, da un punto di vista faunistico, lo diciamo per chi pratica birdwatching, segnaliamo la presenza di ovini, lepri, gabbiani, falchi e merlo dal collare.

 

Come raggiungere le Slieve Lieve

Come anticipato precedentemente, Slieve League è raggiungibile dalla strada che collega Killybegs a Glencolmcille, si incontra il villaggio di Carrick e si attraversa il piccolo abitato di Teelin, appena sotto la montagna. Resterete affascinati dalle stradine e dai cartelli in lingua gaelica, in quanto la zona è parte dell’ampia regione gaeltacht.

  • Il percorso preferito dai visitatori è il cosiddetto Cliffs Walk, percorribile fino al punto finale panoramico di Bunglass in automobile, l’Amharc Mór (“belvedere”). Seguite le indicazioni per Teelin e Viewpoint. A un certo punto dovrete attraversare un cancello con la scritta in gaelico Failté go Bunglas, una proprietà privata. Se chiuso, passate e lasciatelo come lo avete trovato. A breve troverete un parcheggio, il Lower Car Park. Consigliamo di parcheggiare e di non avventurarvi ulteriormente. Proseguite a piedi e arrivate dove volete. Per salire sulla sommità delle scogliere seguite il Cliffs Walk, il percorso che si ricongiunge al Pilgrim’s Path sul Keeringear nel cosiddetto One Man’s Pass.
  • Il Pilgrim’s Path (“sentiero del pellegrino”) fa un percorso totalmente diverso rispetto al Cliffs Walk: parte da Teelin e si inerpica lungo la vallata orientale della catena montuosa. Pur non avendo lo stesso appeal del sentiero precedente, la strada è più rapida. Arriverete a Malin Beg.

Il One Man’s Pass (“Passo dell’Uomo solo”) è la fisiologica prosecuzione dei due sentieri, in particolare del Cliff’s Walk. Non è segnalato come un itinerario pericoloso, ad ogni modo il percorso è stretto e impervio e, dunque, la prudenza non è mai troppa. Fate attenzione all’ultima parte della scalata che passa su un ciglio particolarmente drammatico a ridosso di due precipizi, uno a nord sulla terraferma di circa 250 metri e uno a sud di circa 500 metri sull’Oceano Atlantico.

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
5/51 voto