Carna è una piccola area situata nel Connemara, più precisamente nella contea di Galway. Poco conosciuta al grande pubblico, raggiungere la zona significa dirigersi sulla costa occidentale del paese. Ci troviamo nel cuore del Gaeltacht, ossia nella zona dove è più diffusa la lingua irlandese rispetto a quella inglese.

Pur essendo un villaggio di dimensioni ridotte, Carna si è guadagnata col tempo la fama di essere un punto di riferimento del Connemara. Questo perché c’è una stazione della polizia, Garda Síochána, un centro sanitario con ambulanza annessa e una scialuppa di salvataggio della Guardia costiera irlandese. Ciò non è poco visto che la popolazione, oltre il 95% è bilingue, non supera le 200 persone.



Vicino a Carna si trova vicino il villaggio di Cill Chiaráin, meglio noto come Kilkieran, e Roisín na Mainiach, per gli amici più semplicemente Rusheennamanagh, che ospita un centro di lingua irlanese (Áras Shorcha Ní Ghuairim) che a sua volta fa capo all’Università Nazionale d’Irlanda. Nella zona vi è anche una stazione di biologia marina, Ryan Institute, e in quanto a problematiche meteo la stazione di ricerca atmosferica a Mace Head, gestita dal dipartimento di fisica sperimentale dell’università.

Carna: la storia della cittadina

Carna

Al largo della costa di Mace Head a Carna Parish c’è Oileán Mhic Dara (St MacDara’s Island). Si tratta di un sito dove sorge  una chiesa paleocristiana costruita in pietra da Saint Mac Dara, la patrona dei pescatori e dei marinai. Ogni anno, il 16 luglio, i pellegrini raggiungono l’isola con delle barche tradizionali. Un’altra pietra che segna Carna si trova sul lago Scannive (Loch na Scainimhe), reperti che raccontano le razzie delle armate spagnole in giro per la Gran Bretagna. Tra i resti c’è la Torre Martello costruita durante le guerre napoleoniche. La torre sulla collina di Coilín, a 5 minuti di auto dal centro di Carnais, è ora in rovina.

Dormire nel villaggio di Carna!

Sport

Paradossalmente, lo sport principale di Carna è il calcio gaelico.  Chi lo avrebbe detto. visto che la squadra è condivisa con il vicino villaggio di Cashel dandogli il nome di Carna-Cashel o Cárna-Caiseal. Nel corso degli anni, il villaggio ha avuto grandi giocatori. La febbre del calcio è persistente tanto da far nascere la squadra femminile. Insomma, tra le cose da fare ci sono corsi di lingua irlandese e fare un safari sull’indimenticabile coste circostanti.

Nei dintorni di Carna

Mentre Carna è l’area principale di Iorras Aithneach ci sono un certo numero di aree che possono essere descritte come città satellite di Carna. A partire da ovest e spostandosi lungo la costa ci sono: Glynsk, Letterard, Muighros, Coilín, Ard West, e ad est: Más, Leathmhás, Leitir Deisceart, Crumpán, Cárna, Ruisin na Mainioch, Feenish e Callowfeenish. L’isola di Muighinis può anche essere inclusa e questo aggiunge le città di Ros Dugán, Feithearnach e Ruisín a’Chaladh.

Kylemore Abbey

L’abbazia di Kylemore è un particolare edificio ubicato nel cuore del Connemara, in Irlanda. Edificata in stile neogotico nel XIX secolo vale la pena una visita. Passeggiate lungolago e godete di tanta bellezza.

Ross Errilly Abbey

Visita il convento fondato nel 1357: uno degli edifici meglio conservati d’Irlanda.

Hai trovato utile questo articolo?
5/54 voti