Sud Irlanda

Il Sud Irlanda è un posto magico, incantevole, con Cork che spicca come seconda città della Repubblica (Éire), dopo Dublino e considerando Belfast come capitale dell’Irlanda del Nord. A questo si aggiungono paesaggi suggestivi e le famosissime, uniche e inimitabili Cliffs of Moher.

L’importanza del territorio in Irlanda del Sud è stata acquisito nel tempo. L’attrazione delle stazioni termali, la gastronomia, i campi da golf, nonché le meravigliose spiagge, sono divenuti il nuovo volano per l’economia e il sostentamento della regione. Inutile ricordare che la zona, da sola, si presta a tour che possono superare anche i dieci giorni. A partire da Shannon, Galway e Kerry. Luogo ideale per vacanze, luna di miele in Irlanda o soggiorni vacanza in famiglia, il sud Irlanda è una meta di viaggio di alta qualità.

Con un clima oceanico, mitigato dalla Corrente del Golfo, il sud Irlanda garantisce un benessere costante, con rari picchi di temperature. Potrete trovare fino a -3°C nei mesi invernali, mentre l’estate appare dolce con temperature, che solo sporadicamente, si rivelano superiori ai 25°C.

Cosa vedere nel Sud

Tra le bellezze conservate in Irlanda del Sud ci sono posti magici. Basterebbe ripeterci citando le più belle scogliere del Clare e del paese, le Cliffs, da sempre in cima tra le cose più importanti da vedere. Per fare questo vogliamo distinguere la parte sud est e la parte delle cinque penisole del sud ovest: Dingle, Beara, Kerry, Sheep e Mizen.

Sud est

  • Glendalough è un villaggio che si trova vicino al sito di un antico monastero fondato nel VI secolo dall’eremita Kevin di Glendalough e distrutto nel 1398 dalle truppe inglesi.
  • Powerscourt, o meglio la tenuta, vanta persino una cascata alta 121 metri. Questo luogo offre un’atmosfera fiabesca che vale la pena vedere.
  • Il Castello di Huntington,  nella contea di Carlow, è un attrazione che appassiona i tursiti soprattutto per la presenza dei meravigliosi giardini, che furono piantati dagli Esmondes secoli fa.
  • Brownshill Dolmen, dal peso impressionante di 103 tonnellate, è un sito di sepoltura preistorico appartenuto al popolo megalitico.
  • Loftus Hall, che si trova sulla penisola di Hook, è una casa famosa abitata da fantasmi e, forse, in passato avrebbe ospitato persino il diavolo.
  • L’antico Oriente d’Irlanda, nella regione di Wexford, è un parco archeologico all’aperto che custodisce la crannog (un’antica dimora irlandese costruita sul lago).
  • Smithwick’s Experience Brewery Tour offre una panoramica sulla produzione di birra alla spina irlandese Smithwicks.
  • Le montagne di Comeragh costituiscono la catena montuosa della regione di Waterford. Gli escursionisti hanno la possibilità di ammirare il Coumshingaun Lough, un lago formatosi dallo scioglimento del ghiacciaio migliaia di anni fa.
  • La Reginald’s Tower è una torre storica, normanna, del 12° secolo, che ha contribuito alla difesa della città dai vichinghi. questa città vichinga.

Sud ovest

  • La cittadina di Kilkenny con il suo Kilkenny Castle.
  • Il Killarney National Park vale la pena di visitare. Coi suoi 10 mila ettari di parco potrete fare delle lunghe e piacevoli passeggiate tra vegetazione, laghetti e fiumi.
  • Il Blarney Castle con la sua celebre pietra dell’eloquenza.
  •  Il Ring of Kerry è il più bel percorso d’Irlanda. 200 chilometri di anello in mezzo a posti di una bellezza estrema come Dingle, Kerry, Beara, Sheep e Mizen.
  •  La penisola di Dingle, è una peculiarità del sud Irlanda, uno dei luoghi più incantevoli e spettacolari dell’isola. Conviene fare il giro in auto.
  • Le abbiamo già citate abbondantemente, le Cliffs sono le spettacolari scogliere, alte 214 metri e lunghe 8 km, a picco sul mare che sprofondano sull’oceano Atlantico. Simbolo d’Irlanda, non potrete perderle per niente al mondo durante il vostro soggiorno in Irlanda del sud.
  •  Un altro pezzo forte, anzi fortissimo è il Connemara. Uno scenario surreale che mette insieme piccoli villaggi, natura estrema, e vita rurale.
  •  Clonmacnoise è un monastero che vale la pena vedere, un tempo tra i più importanti d’Europa.

Le Contee

  • La Contea di Cork è una delle contee del Sud Irlanda più frequentate dai turisti. Con una popolazione totale di circa 520 mila persone, la città più importante è la ‘ribelle’ Cork, terza città dell’Isola.
  • La Contea di Waterford si presenta con un territorio regolare, ma con la costa è tuttavia spesso rocciosa e indentata, creando piccole ma numerose baie, la principale è Waterford Harbour dove è situata Waterford.
  • La Contea di Kerry ospita la Kerry Way, un percorso di 217 Km fatto di baie, lagune, svariati tipi di vegetazione e vallate ricoperte di abeti. Caratteristica della Irlanda del Sud, il paesaggio cambia continuamente nella regione e lungo il Ring of Kerry, che da sempre si attesta come uno degli itinerari più belli e amati dell’Isola.
  • La Contea di Clare è per lo più pianeggiante e ricca di agricoltura. Si tratta di una delle contee più povere, ma ricca di storia. Lo raccontano i 200 castelli e le 150 vecchie chiese.
  • La Contea di Limerick ospita Luimneach, la terza città per popolazione della Repubblica e, ovviamente, tra le più importanti cittadine del Sud Irlanda. Limerick è un attivo porto commerciale, sede di industrie alimentari, meccaniche, elettrotecniche e calzaturiere. A dare man forte all’economia c’è anche l’abbigliamento, l’industria del mobile, del tabacco e del cemento.
  • La Contea di Tipperary ha dei siti turistici interessanti come la Rocca di San Patrizio. La leggenda narra di un pezzo di montagna sputata dal diavolo, dopo averla ingoiata durante una battaglia con il Patrono irlandese.

 

Itinerari

Scopriamo i migliori percorsi da fare nel sud Irlanda.

Itinerario sud est

Hai trovato utile questo articolo?
4.9/526 voti