Cahersiveen è una piccola cittadina situata in un posizione strategica nel sud ovest d'Irlanda e vanta una spiaggia sabbiosa White Strand.

Cahersiveen è una piccola cittadina di circa mille e quattrocento abitanti, situata in un posizione strategica nel sud ovest d’Irlanda, e vanta una incantevole spiaggia sabbiosa White Strand.

Cahersiveen, in lingua irlandese Cathair Saibdhin, è situata nella contea di Kerry, a metà strada del Ring of Kerry, e custodisce White Strand, una spiaggia sabbiosa, e l’unica chiesa irlandese dedicata a un laico, precisamente a Daniel O’Connell (1775-1847), conosciuto anche come The Liberator.

La visita a Cahersiveen

Cahersiveen Town

Cahersiveen è un centro dalle misure ridotte e da vedere non c’è molto nonostante sia una meta ambita dal turismo. Da vedere c’è l’Old Barracks, presso l’Heritage Centre, ossia un edificio il cui ingresso è a pagamento. Nelle vicinanze Ballycarbery Castle e la scultura di St Brendans boat. Durante il periodo estivo, Cahersiveen diventa una meta ambita perlopiù da studenti che frequentano l’Asana school of summer, con l’intento di sostenere dei corsi di inglese. Oltre a degli ottimi bar e alla cucina tradizionale, il villaggio vanta negozi adibiti allo shopping e agli acquisti di prodotti artigianali. Caratteristica di Cahersiveen è quella di essere considerata un paradiso per i pittori, considerando che la natura, i colori e la bellezza sono protagonisti involontari. Tra le attività da fare ci sono nuoto, passeggiate all’aria aperta, ciclismo, golf, alpinismo, surf, pesca d’altura e trekking a cavallo.

The Old Barracks

Il vecchio Barracks funge da centro culturale per Iveragh. Il centro a Cahersiveen è sede di varie mostre che riguardano l’area locale, tra cui The Great Southern e Western Railway, The Life and Times O’Connell, The Fenin Rising del 1867, The 1916 Rising e Monsign Hugh O’Flaherty (The Scarlet Pimpernel). Costruito tra gli anni 1870 e 1875 come stazione di polizia per la Royal Irish Constabulary, la struttura doveva apparire come un imponente edificio che proteggesse l’estremità d’Irlanda del cavo telegrafico transatlantico transitante per Valentia Island. Il Vecchio Mondo e il Nuovo Mondo erano finalmente connessi. Ma di questa storia, appena raccontata, non possiamo confermarne la veridicità.

Informazioni

Coasteering adventure

Cahersiveen è collegata alla rete stradale irlandese dall’autostrada N70. Più nel dettaglio, la cittadina si trova ai piedi del monte Beentee, sul fiume Fertha, non molto lontano dall’aeroporto di Kerry (KIR) che dista solo 53,7 Km. Altri aeroporti vicini sono Cork (ORK) a 119,5 Km e Shannon (SNN) a 121,3 Km). Da Belfast e Dublino arrivare fin qui richiede circa quattro ore di auto. Da sperimentare la Coasteering adventure, ovvero un tour adrenalinico e spettacolare alla scoperta della bellissima e selvaggia costa atlantica. Armati di muta, casco e giubbotto salvagente, ci si può tuffare nell’Atlantico ed esplorare grotte e nuotare sotto l’arco. Consigliamo di dormire a Cahersiveen, magari prenotando subito una delle strutture migliori che abbiamo selezionato. Per mangiare pesce e altre pietanza di cucina locale suggeriamo O’Neill’s The Point Seafood Bar, CafeSIVEEN, QC’s Seafood Restaurant Bar and Townhouse, The Fertha Bar & Restaurant e Camo’s.