Le Skellig Island (Skelligs) sono un patrimonio d'Irlanda, 2 isole impervi e dalle dimensioni ridotte al largo delle coste del Kerry.

Le Skellig Island o Skelligs sono patrimonio d’Irlanda, due isole impervi e dalle dimensioni ridotte situate al largo delle coste del Kerry, nella contea sud occidentale della Repubblica.

La più grande delle Skelligs è l’isola di Michael, in gaelico Sceilig Mhichíl, che significa “roccia di Michele” mentre l’altra, la più piccola, che si incontra per prima imbarcandosi dalla terraferma irlandese è Little Skellig, da sempre disabitata e incontaminata, vero e proprio santuario per numerosissime specie di uccelli marini che vi nidificano. Tempo fa, Skellig Michael è stata tempio di Star Wars, scelta dall’organizzazione della celebre saga per girare “Il risveglio della Forza” e “Gli ultimi Jedi”. Inoltre, le Skelligs sono incluse nel più ampio percorso denominato Wild Atlantic Way.

La visita alle Skelligs Island

Skelligs

Skellig Michael, detta anche Great Skellig, è la più grande delle Skelligs e sulle pendici degli speroni rocciosi è situato un monastero medievale protetto dal 1996 dall’Unesco come Patrimonio dell’Umanità. Un tempo i monaci venivano a rifugiarsi tra le antiche mura, avvolti da rocce galleggianti sull’Oceano Atlantico. Tra le attrazioni principali della isole Skellig c’è un faro risalente al 1865 e la natura, che sorprende con più di 20 mila coppie di uccelli che nidificano sulla più piccola isola. Quando si arriva per la prima volta alle Isole Skellig si resta colpiti dalla loro aspra bellezza. Si elevano a circa 213 metri garantiscono un sali e scendi di seicento gradini verso la vetta (ovvero il monastero).

Skellig Michael, le Skelligs

Stormy, una storia da scoprire

Skelligs bird, la fauna alle Skellig

Alle Skelligs Island Stormy, così si chiama una delle procellarie, è una celebrità e si è aggiudicata un posto nel libro dei record. Motivo? Per ben 26 anni ha effettuato la migrazione percorrendo ogni volta almeno 10 mila chilometri. Ovviamente, gli spostamenti del volatile sono stati analizzati dagli studiosi e tenuti sotto controllo. Un esperimento possibile grazie a un anello applicato sulla zampetta dell’animale, ora diventato cimelio, conservato in un museo.


Informazioni e come arrivare alle Skelligs

I due isolotti delle Skelligs si trovano a 13 Km da Valentia Island, nella Contea di Kerry, nella parte sud occidentale della Repubblica d’Irlanda. Ogni giorno, nei mesi estivi e con il tempo a favore, l’isola più grande Michael è raggiunta da numerosi battelli che fanno la spola dalla vicina cittadina di Portmagee. Si parte la mattina, solitamente dalle 10, e in 45 minuti si riesce a raggiungere le isole. La maggior parte dei tour non attracca, le Isole Skelling sono solitamente delle gite meravigliose e intense da vivere tutt’intorno in pieno Oceano.

Little Skellig, le Skelligs

Little Skellig, al contrario dell’isola maggiore, non ha siti da vantare è più che altro si attesta come un santuario per pulcinelle di mare, sterne artiche, urie nere, gabbiani reali, gazze marine, procellarie dei ghiacci, berte minori, cormorani, urie e procellarie. Il rientro delle imbarcazioni avviene intorno alle 15. La prenotazione è sempre consigliata e sul posto le offerte si moltiplicano. Nel frattempo valutate qui. Consigliamo, inoltre, di dormire in zona scegliendo una delle tante strutture locali.


In evidenza

Newgrange

Newgrange
Newgrange è la più antica tomba megalitica a corridoio d'Irlanda, sito archeologico d'origine preistorica e patrimonio Unesco molto visitato situato nella valle del Boyne.

Siti dell’Irlanda nell’elenco del patrimonio Unesco

Siti dell’Irlanda nell’elenco del patrimonio Unesco
Tra i siti in Irlanda sotto tutela Unesco ci sono le Isole Skelligs, il complesso archeologico di Brú na Bóinne e le Giant’s Causeway.