Penisola di DingleChristian_Birkholz, Pixabay

Nel caso decideste di fare un giro nel Ring of Kerry, non perdete per nessun motivo la Penisola di Dingle. Si tratta di un posto incantevole, molto apprezzato e frequentato dagli studenti irlandesi.

Durante il vostro soggiorno nella Penisola di Dingle avrete modo di visitare piccoli edifici in pietra, rovine dei primi cristiani, le scogliere da dove si vedono le isole Blasket, il paesino di Ballyferriter, l’oratorio e il Castello di Gallarus e Ballybrack.

Molte guide, quando trattano argomenti sulla penisola di Dingle consigliano di salire in un giorno di pioggia e di nebbia fino al Connor Pass, da dove si può ammirare la maestosa grandiosità del Brandon Mountain (953 metri). C’è pure un sentiero che porta al monte alla seconda montagna dell’Irlanda.

 

Cosa vedere nella penisola di Dingle

Non vi sorprenderà sapere che la penisola di Dingle è il punto più occidentale d’Irlanda. Un altra emozionante novità riguarda il fatto che in queste zone la popolazione locale parla il gaelico. L’area che più conserva questa tradizione è rappresentata dalla zona che si trova dopo il passo del Brandon dove, tra l’altro, troverete megaliti e forti di pietra. Nel caso doveste passare da qui il 26 dicembre, sappiate di trovare grandi festeggiamenti in memoria del Wren’s Day. Non stupitevi di trovare persone travestite con costumi di paglia che sfilano per il villaggio in compagnia di un’orchestra.

Tra Ventry e Slea si trovano tante capanne in pietra. Il Celtic Museum e il forte risalente all’età del ferro va visto e si chiama Dunbeg Fort o Dun Beag Fort. Non perdete la splendida scogliere di Slea Head. Proseguendo lungo la Slea Drive troverete il Gallarus Oratory (una cappella a forma di barca rovesciata) e il sito religioso Kilmalkedar Church. Seguite il sentiero di pietre a Ballybrack, si chiama The Saint’s Road. A nord della Penisola di Dingle visitate il passo del Connor Pass e il ponte di pietra sulla strada tra Camp e Aughils. Inoltre, da visitare ci sono le rovine di Minard Castle.

Delfino Tursiops Fungie

Tra le cose da vedere nella Penisola di Dingle non potevano non citare il Delfino Tursiops di nome Fungie. Dal 1984, il mammifero marino vive nella baia. Lungo 3,80 metri per 350 Kg, l’animale si rende ospitale ai turisti ed è molto facile incontrarlo. Si può fare anche una escursione in barca, ovviamente a pagamento.

Delfino Tursiops Fungie a Dingle

Delfino Tursiops Fungie a Dingle (Foto Persblik, Pixabay)

 

Nei dintorni

  • Tralee è un villaggio nelle vicinanze della Penisola di Dingle che offre un’atmosfera molto vivace ed è sede di un grande mercato. A fine agosto la cittadina ospita la famosa festa Rose of Tralee: un concorso di bellezza. Peccato per voi donne, perché la partecipazione all’evento richiede da regolamento origini irlandesi.

 

Altre risorse interessanti

Kilkenny

 

Hai trovato utile questo articolo?
4.9/529 voti