Hunt Museum, in gaelico Iarsmalann Hunt, è il museo che ospita una collezione personale donata dalla famiglia Hunt. Si trova nel cuore cittadino della città di Limerick e vanta tra le sue collezioni opere di noti artisti e designer. Citiamo Pablo Picasso, Jack B. Yeats e Sybil Connolly, oltre a elementi storici distintivi come O ‘Dea Mitre e Crozier. Per non citare l’opera di Leonardo da Vinci. Scusate se è poco.

Originariamente situate presso l’università di Limerick, le collezioni sono state trasferite nel 1997 in questo edificio che attualmente è identificato come la Casa delle dogane georgiana. Realizzato da un architetto italiano, dallo stile made in Italy, l’Hunt Museum è accolto nella Custom House, che si trova in Rutland Street, sulle rive del fiume Shannon alla sua confluenza con il fiume Abbey.

Durante il vostro soggiorno in città sarete obbligati a fare un salto all’Hunt Museum che offre molte attività, un tour intorno al museo, arti e mestieri, attività per bambini, campeggi, incontri, conferenze, seminari, ricevimenti e cene che, tra l’altro, vengono organizzate nelle sale del museo.

Cosa vedere al The Hunt Museum

Hunt Museum

Hunt Museum ospita, come abbiamo anticipato, numerose collezioni. Numerose è un eufemismo, considerando gli oltre duemila manufatti in esposizioni. Alcuni di questi sono prodotti in Irlanda altri provengono dall’estero. I pezzi più antichi risalgono all’età della pietra e dell’antico Egitto. La collezione comprende la croce di Antrim (un bronzo del nono secolo), abiti di designer irlandese Sybil Connolly, disegni di Picasso e un cavallo di bronzo (attribuito al nostro magnifico Leonardo da Vinci).

Tralasciando per un momento l’Hunt Museum lasciateci fare delle considerazioni sulla Customs House, ossia il più illustre edificio del diciottesimo secolo che si trova in città. Notate il suo perfetto stile palladiano, progettato dall’architetto italiano Davis Ducart. Solo per questo vale la visita.

Dormi nei pressi del museo, prenota ora!

Visita il sito ufficiale del museo.