Portmagee, Ring of Kerry, Irlanda

Portmagee è un minuscolo villaggio costiero nel sud ovest dell’Irlanda, che tramite un lungo pontile garantisce accesso a Valentia Island.

Portmagee, in gaelico An Caladh, che significa “il traghetto”, è un accesso strategico verso un’altra località. Un passaggio storico, offerto dal 1960 e che oggi la rende il villaggio unico e determinante, tanto che tutti i turisti debbono transitare per il centro abitato. Così con il tempo, il posto si è espanso e da una casa ne è nato un villaggio, degli alloggi, negozi e quant’altro. Oggi, la piccola Portmagee offre la possibilità di fare immersioni, passeggiate in collina, golf e sport acquatici. Non perdetevi l’artigianato locale e la fabbrica di cioccolato (The Glen, Ballinskelligs).

Cosa vedere a Portmagee

Kerry Cliffs, Skellig Ring, Portmagee, Iveragh Peninsula

Portmagee, oltre a essere di passaggio per raggiungere Valentia Island, è un grazioso villaggio che ospita il forte Cahergall Fort e nelle immediate vicinanze le Kerry Cliffs (Skellig Ring, Foilnagearagh). Una volta sul posto valutate il centro Skelligs Experience, dove è possibile fare un tour virtuale se il maltempo non permette l’escursione in barca alle famose Isole Skellig. L’attrazione è talmente nota e apprezzata che ogni anno si registrano 30 mila visitatori. Nelle vicinanze di Portmagee ci sono la Derrynane House, la casa di Daniel O’Connell, avvocato e politico irlandese conosciuto come il liberatore, e il castello di Ballycarbery, che si erge su una collina erbosa di fronte al mare e si trova a breve distanza dal forte Cahergall e Leacanabuile (A circa 3,5 km da Caherdaniel).

Curisosità

La storia di Portmagee è ricca e variopinta tanto che il villaggio prende il nome dal famigerato capitano Theobald Magee, un contrabbandiere con una grande reputazione. La vicinanza al mare, permette una serie di attività come la pesca, attrazioni e scambi commerciali. Tra i punti di forza di Portmagee c’è sicuramente la pesca, considerando la facilità di reperire molluschi, tra l’altro esportati in tutta Europa. Il villaggio è una delle poche località da cui partono imbarcazioni per visitare le Skelligs, patrimonio dell’Umanità e famose per le colonie di uccelli e foche. Per raggiungerle occorrono 45 minuti di mare.

Mangiare e dormire a Portmagee

Il villaggio di Portmagee, Irlanda

Portmagee è un’ottima località per dormire nella zona di Iveragh, magari prenotando subito una struttura alberghiera. Non ci sono miriadi di possibilità, considerando le dimensioni, ma comunque è possibile spulciare le offerte di hotel, b&b e accoglienti guest house. Raccomandiamo di mangiare pesce, qui i ristoranti sono rinomati per la loro fama. Provate a prenotare al The Moorings Restaurant, O’Neill’s The Point Seafood Bar, Bridge Bar The, The Fisherman’s Bar, Smugglers Cafe oppure al Moorings Bridge Bar.