Valentia Island, Irlanda

Valentia Island è una sorta di “isola” amata dai vacanzieri e si trova al largo delle coste del Kerry, collegata alla terraferma da un ponte.

Valentia Island, in gaelico Oilean Dairbhre, si estende per 11 km di lunghezza e 3 di larghezza con una superficie di circa 33 km². La località si presenta pianeggiante, con picchi di scogliere che raggiungono i 268 metri. Ne sono un esempio quelle di Fogher. Chapelstown è il centro più popolato, considerando che i residenti stabili non superano le mille unità.

Cosa vedere a Valentia

Geokaun Mountain, Valentia Island, Co Kerry

Valentia Island ospita le Geokaun Mountain e le Fogher Cliffs, che si trovano a Feaghmaan West. A nord-Ovest dell’isola è situata la modesta Glanleam House (Glanleam House & Subtropical Gardens), conosciuta per i suoi giardini subtropicali, piante esotiche rarissime, protette da alberi volutamente disposti in fila. Luogo consigliato per lunghe passeggiate e momenti di sano relax.

Da non perdere Knightstown, patria delle barche da pesca costiera e da diporto. Proprio qui, in agosto, si tiene una regata con barche a remi, costruite in legno. Si tratta di un villaggio progettato da Alexander Nimmo di fronte al mare. Ci sono molti edifici interessanti e storici, con due bellissime chiese, caffè, negozi di souvenir, ristoranti, pub e il museo. Qui si possono praticare sport acquatici, fare nuoto e canottaggio.

Fermatevi a vedere la Old Schoolhouse situata nella parte superiore del paese e lo Heritage Centre, che racconta il patrimonio geologico, umano, naturale, industriale e storico dell’isola, con la stazione telegrafica, la stazione radio marittima e la Lifeboat (scialuppa di salvataggio) RNLI. Altre attrattive dell’isola, sono una grotta con all’interno la statua della Madonna, celebre perché la roccia del posto si dice sia stata impiegata per costruire la Houses of Parliament di Londra. Da segnalare il The Cahersiveen Festival of Music and the Arts, che si svolge in estate tra luglio e agosto.

Valentia Island Lighthouse

Valentia Island Lighthouse

Uno dei grandi fari d’Irlanda è quello di Cromwell’s Point, noto come il Valentia Island Lighthouse. La sua funzione è guidare le navi dal mare e condurle attraverso l’ingresso settentrionale del porto di Valentia oltre Harbour Rock. Il sito porta il nome del condottiero inglese perché nel XVII secolo era sede di un forte Cromwelliano. Oggi il faro è automatico e non richiede più, a differenza di una volta, il guardiano. Gli orari di apertura dell’attrazione sono soggetti alle condizioni meteorologiche. Solitamente il faro è aperto da Pasqua a ottobre ​​tutti i giorni dalle 10:30 alle 18. Il costo a persona è di 5€, con sconti per i bambini sotto i 12 anni, studenti e famiglie.

Dormire e mangiare a Valentia Island

Valentia Island

Valentia Island è raggiungibile in auto, considerando il ponte che passa per Portmagee. In alternativa si può raggiungere la località tramite dei traghetti che fanno la spola da Reenard Point a Knightstown. Consigliamo di dormire a Valentia Island, magari prenotando in anticipo una struttura alberghiera. Mangiate nei ristoranti e bar della zona come O’Neill’s The Point Seafood Bar, The Fertha Bar & Restaurant, The Oratory Gourmet Pizza and Wine Bar, Bridge Bar The, The Moorings Restaurant, The Fisherman’s Bar e Royal Valentia.