Il tema della celiachia e dei celiaci in Irlanda ha un posto di rilievo nel dibattito pubblico per l’alto numero di incidenza alla malattia infiammatoria.

Una notizia rassicurante per i celiaci che intendono intraprendere un viaggio in Irlanda, dove troveranno tutto ciò di cui avranno bisogno. Oramai con l’avvento di test di screening mirati, la condizione di celiachia è sempre più diagnosticata e la prevenzione è già in moto da svariati anni. Anche in Irlanda c’è un’attenzione particolare dovuta proprio all’alta incidenza alla malattia infiammatoria riscontrata nell’isola. Dunque, non preoccupatevi e consultate l’elenco di ristoranti e supermercati dove poter acquistare prodotti per celiaci a Dublino e sull’Isola.

Celiachia, celiaci, gluten free

Prima di tutto riteniamo sia utile cercare di comprendere cosa sia la celiachia, quali sono i sintomi e quali gli ingredienti cui fare maggiore attenzione. La celiachia è una malattia autoimmune che colpisce l’intestino tenue, caratterizzata da intolleranza permanente al glutine alimentare e che dà luogo a vari gradi di malassorbimento e diarrea. La celiachia è nota per essere una condizione comune che colpisce circa 1 persona su 100. Le donne hanno una probabilità due o tre volte maggiore di sviluppare la celiachia rispetto agli uomini. I casi di celiachia sono stati diagnosticati a persone di tutte le età e, in alcuni casi, senza alcun sintomo evidente o con sintomi molto lievi. Pur non conoscendo le cause della celiachia, si ritiene che essa sia associata a una combinazione di fattori genetici e ambientali.

Sintomi

La celiachia è una condizione digestiva comune in cui una persona è intollerante al glutine proteico. Se una persona celiaca è esposta al glutine, può manifestare una vasta gamma di sintomi ed effetti avversi, tra cui:

  • Diarrea
  • Gonfiore
  • Dolore addominale
  • Perdita di peso
  • Incapacità di crescere al ritmo previsto
  • Malnutrizione

Glutine

Il glutine è una proteina che si trova in tre tipi di cereali e sono:

  • Grano
  • Orzo
  • Segale
  • Avena (Soltanto il 5% dei celiaci è in grado di tollerare l’avena pura).

Ricordiamo, come fa da anni la Celiac Society of Ireland (L’Ente irlandese che si rivolge ai celiaci in Irlanda) che il glutine si trova in tutti i prodotti alimentari che contengono i suddetti cereali.

  • Pasta
  • Torte
  • Cereali da colazione

Come accennavamo poc’anzi, in alcuni casi la celiachia non causa alcun sintomo evidente. Pertanto si ritiene che almeno nel 50% o addirittura nel 90% dei casi non è diagnosticata correttamente. Sembrerà strano, ma la celiachia è più comune negli irlandesi. Per questo c’è un alto numero di celiaci in Irlanda.

Si ritiene che la malattia sia correlata all’interazione tra gradienti genetici, in gran parte determinata dal progresso dell’agricoltura, e dai modelli storici di ingestione di cereali. Secondo l’ipotesi di Simoons (1978, 1981), relativa all’Irlanda, tutto può essere dipeso dal mix etnico e genetico di coloro che vivono in Irlanda e gli aspetti della storia alimentare irlandese.

Diffusione e numeri del fenomeno sull’Isola

L’intolleranza al glutine è abbastanza comune tra le persone di origine nordeuropea ed è particolarmente diffusa in Irlanda. La stima è di 1 persona su 100 che sull’isola convive con la celiachia. Sono i dati snocciolati dalla Celiac Society of Ireland che al momento rappresenta oltre 5 mila iscritti.

Teorie sull’alto numero di celiaci

Non essendoci spiegazioni plausibili a giustificare come mai gli irlandesi (e quelli di origine irlandese) abbiano tassi così alti di celiachia, sono nate delle teorie piuttosto verosimili. Una su tutte riguarda le patate, povere di glutine. Prima della carestia di patate, avvenuta nel 1845, la popolazione si nutriva con l’avena.  L’industrializzazione ha fatto lievitare i prezzi e sia avena sia latticini sono stati rimpiazzati dalle patate, appunto. Da allora, la dieta irlandese è stata storicamente molto povera di glutine. Pertanto, secondo gli studiosi, ciò avrebbe consentito la persistenza di tratti genetici intolleranti al glutine conseguenza di un’alta incidenza della celiachia al giorno d’oggi.

Dove mangiare Gluten Free

C’è un lunghissimo elenco di ristoranti per celiaci da consigliare così come sushi bar e altre tipologie di locali che in Irlanda propongono cucine gluten free. Per meglio offrire una risposta adeguata alle vostre esigenze, invitiamo a consultare il sito ufficiale della Coeliac Society of Ireland. Troverete tutti i ristoranti che propongono piatti per celiaci, aggiornati costantemente. In questo modo non avrete alcuna sorpresa al vostro arrivo e saprete sempre dove e cosa mangiare cibi per celiaci.

Supermercati e farmacie

Tutti i principali supermercati irlandesi offrono una selezione di prodotti senza glutine, solitamente in zone separate dal resto dei prodotti più commerciali. Alcuni supermercati in particolare dispongono di gamma di prodotti senza glutine a marchio proprio. In particolare tra i negozi di alimenti naturali, dunque senza glutine per celiaci, vogliamo segnalare:

  • Nourish
  • Holland & Barrett
  • Health Store

Stesso discorso vale per le farmacie, dove la maggior parte offre alimenti senza glutine anche su ordinazione con brand certificati senza glutine e garantiti sotto le 20 parti per milione (ppm).

In evidenza

Come organizzare un viaggio a Dublino

Come organizzare un viaggio a Dublino
Una guida essenziale che racchiude tutte le informazioni necessarie per organizzare un viaggio a Dublino, i luoghi da visitare, mezzi da prendere e dove bere e mangiare.