Cockle Soups

Zuppe irlandesi

Le zuppe irlandesi

Appena arrivate in Irlanda, sedetevi e ordinate una zuppa. Non importa in quale locale vi troviate, le zuppe irlandese sono il pane quotidiano di questo popolo. Le sanno fare e bene.

Dove mangiare le zuppe irlandesi? Vi consigliamo di raggiungere un pub e di chiedere la zuppa del giorno, tradotto in inglese in «Soup of The Day». Già pronta, vi serviranno velocemente e servirà a scaldarvi dopo una giornata di pioggia, o dopo il freddo del nord. Considerate la zuppa come “un entrata” in attesa che vi sia servito il pranzo, di solito piatto unico. Un prodotto caldo vi rimetterà subito in forze!

In genere, le zuppe irlandesi vengono cucinate con verdure miste anche se potrete trovarle di carne e pesce. Quest’ultime, Le zuppe irlandesi di noci di mare, sono buone e molto diverse dalla tradizione mediterranea. Si presentano quasi sempre “in bianco” e abbastanza spesse: a una roux di farina e burro, si aggiungono poi del latte e il liquido di cottura dei molluschi. A volte sono previste anche delle verdure tritate grossolanamente (porri e sedano) e quasi sempre del prezzemolo o dell’erba cipollina. Non è inusuale arricchire ogni porzione con una cucchiaiata di panna.

In Irlanda (come in molti altri Paesi del Nord Europa), il latte, la panna e il burro sono di qualità eccezionali, nettamente superiori a ciò che è in vendita in Italia.

Minestre irlandesi
Le minestre di avena, uno dei prodotti tipici dell’agricoltura irlandese, sono state a lungo essenziali alla sopravvivenza di gran parte della popolazione. Si trattava spesso di avena sobbollita per ore nel latte o in acqua, alla quale si aggiungevano le tipiche verdure nordiche, porri, pertinache e carote, ma anche ortiche.