In Irlanda la danza è particolarmente apprezzata e richiede abiti tipici e scarpe morbide Ghillies o dure stile tip tap.

Danze, costumi

La danza in Irlanda rappresenta molto di più di una semplice esibizione di ballo e racchiude tanti elementi tradizionali. Fanno parte di questo anche gli abiti indossati e le scarpe, facilmente riconoscibili anche da chi non conosce il genere.

Le danze irlandesi

Agli albori della danza irlandese i costumi di danza per le donne erano fondamentalmente abiti lunghi fino alle caviglie, camicette e gonne. Per i ballerini i costumi consistevano in una camicia con un gonnellino o un lungo cappotto, gilet e pantaloni al polpaccio (briques).

Abiti

Le scuole di danza irlandese indossano abiti scolastici, uniformati, mentre il solista vanta un proprio indumento di scena. Parrucca o crocchia, il distinguo è dato dall’importanza dell’esibizione, dal prestigio che essa rappresenta. Negli anni ’70 e ’80 gli abiti ricamati raggiunsero una grande popolarità sulla falsa riga delle miniature del Book of Kells che a loro volta esprimevano simboli della cultura della danza talvolta mescolati ad altri elementi della tradizione. Le moderne ballerine irlandesi si esibiscono in splendidi abiti corti dai colori vivaci, per lo più sempre con le braccia completamente coperte. I moderni ballerini  si esibiscono in pantaloni e camicia con una fascia colorata legata in vita.

Scarpe

Le danze irlandesi prevedono principalmente due tipi di scarpe: morbide (dette anche Ghillie o décolleté) e le scarpe rigide, molto simili a quelle indossate dai ballerini di tip tap. Le scarpe dei ballerini maschi presentano dei tacchetti in metallo sulle dita dei piedi e sui talloni quando eseguono la dance Flat Down mentre le danze Ballet Up richiedono scarpe da uomo con suole morbide. Analogamente le ballerine indossano le “Ghillies”, in pelle nera con suole morbide, per il Ballet Up, in modo da eseguire passi di danza sulla punta dei piedi, mentre le scarpe in stile Oxford, con un tacco spesso e provvisto di tacchetta metallica, per lo stile Flat Down. In particolare l’Oxford è solitamente una scarpa in pelle nera, con lacci e un cinturino in pelle propedeutico al fissaggio.