Sui banconi dei locali troverete lo spirito nazionalistico appoggiato sui gomiti: il popolo d’Irlanda si contraddistingue anche per le bevande tipiche irlandesi.

L’Irlanda da bere dei santi e letterati vanta numerose e tipiche prelibatezza vendute in patria e commercializzate in mezzo mondo. Punto di riferimento per gli emigranti irlandesi all’estero i pub sono ritrovi unici. È proprio in questi locali che nascono storie e leggende di beoni più o vero simili. È proprio in questi pub e ritrovi che si fa amicizia e ci si rilassa dopo una giornata di lavoro.

Appoggiati con i gomiti sui banconi chiederete bevande irlandesi, spesso tradotte in birre dal gusto unico e inconfondibile, come la Guinness, o nel forte contrasto del whiskey così diverso da quello prodotto in Scozia. Il risultato di tutte queste bevande tipiche è un lungo elenco che abbiamo voluto raccogliere e raccontare.

Bevande irlandesi

Bevande irlandesi

Sembrerà strano ma ci sono delle bevande irlandesi più tipiche di altre. Se non per il nome o per il marchio è la loro diffusione ad aver permesso una collazione di rispetto sul mercato globale. Ne è un esempio la birra scura Guinness senza tralasciare birre minori e altre magie made in Ireland. Cominciamo dal caffè e finiamo al Poteen, passando per creme di whiskey, idromele e cidro.

Birre irlandesi

La birra è da sempre tra le bevande irlandesi più conosciute al mondo. Se la scura di Dublino è riuscita a farsi spillare in ogni angolo del pianeta, anche le sue sorelle minori in qualche modo sono riuscite a conquistare fette di mercato. Pensiamo alla bionda Harp, alla sensazionale Smithwicks, alla scura Caffrey’s e alle tante cervogia, tanto per utilizzare un termine da poeti, emergenti che si apprestano a guadagnare un posto nel mondo.