La birra irlandese unisce tradizione e qualità, piccoli birrifici sono diventati industria e le birre irlandesi hanno conquistato il mondo.

La birra irlandese è in equilibrio tra tradizione e qualità, piccoli birrifici sono diventati industria e le birre irlandesi hanno conquistato il mondo.

Il segreto è proprio la qualità, mai svanita col passare del tempo così dei prodotti locali si sono evoluti in eccellenti conquistando terreno a poco a poco. Le birre rappresentano una parte dell’economia d’Irlanda. La Guinness è ambasciatrice di Dublino nel mondo e la sua produzione coinvolge centinaia di migliaia di persone. Storie di vita che narrano le diverse birre irlandesi che sono riuscite a varcare i confini nazionali. Le stout, le bionde, le rosse, ognuna con la propria gradazione e compattezza.

La birra irlandese, i marchi noti

La birra irlandese è sinonimo di tradizione, un legame indissolubile tra il prodotto e la storia che lo lega a questa terra. Al pari della bandiera e dell’inno nazionale, che accompagna ogni momento di vita del popolo d’Irlanda, presentiamo un elenco delle birre irlandesi più o meno conosciute e apprezzate anche in Italia e nel resto del mondo. È facile citare la Guinness Storehouse, conosciuta come la fabbrica della Guinness. Più complicato nominare birre irlandesi come Caffrey’s, Murphy’s oppure O’Hara’s.