L’Irlanda è in Europa e nell’Unione Europea in qualità di Stato sovrano indipendente e paese vicino alla Gran Bretagna, fuori dalla UE con la Brexit.

Con una crescente volontà di accettare gli stretti legami che uniscono le due isole, ovvero Inghilterra e Irlanda quest’ultima, pur preservando e coltivando la propria cultura, dal gaelico alla musica, si trova a gestire un doppio fronte con l’Unione Europea, appunto, e Londra. Se il confine con l’Irlanda del Nord torna a essere tema di attualità dopo il referendum popolare che ha portato alla Brexit, ovvero all’addio della Gran Bretagna dall’Europa si sono aggiunti negli anni nuove problematiche riguardanti i flussi migratori. Sono finiti i tempi della Grande Carestia, ora l’isola verde è meta ambita per chi cerca una vita migliore.


Europa e l’Unione

I dati di un paese membro dell’Unione Europea:

  • Capitale: Dublino
  • Lingue ufficiali dell’UE: irlandese, inglese
  • Membro dell’UE dal: 1° gennaio 1973
  • Valuta: euro. Membro della zona euro dal 1º gennaio 1999.
  • Schengen: l’Isola ha negoziato una clausola di non partecipazione allo spazio Schengen.
  • Dati in cifredimensioni geografiche

Lo Stato d’Irlanda ha circa 13 deputati in Europa, nel parlamento, e siede nel Consiglio dell’UE. Alle riunioni del Consiglio partecipano regolarmente i rappresentanti del governo, a seconda del settore politico in questione. Negli anni passati, le presidenze irlandesi si sono succedute diverse volte.