Scrittori irlandesi

L’Irlanda ha regalato un’ampia letteratura grazie agli scrittori irlandesi che citiamo in elenco. Artisti che hanno composto delle opere magnifiche, conosciute e apprezzate sia in patria che nel resto del mondo.

Quando parliamo di scrittori irlandesi occorre fare da subito una distinzione: la produzione in gaelico, la più legata alla tradizione e l’anglo-irlandese, è identificabile in quegli autori che pur adottando la lingua inglese non rinnegano la propria origine irlandese. Anzi ne traggono ispirazione.

In ogni caso dal XVII secolo gli scrittori irlandesi si devono confrontare con la tradizione letteraria inglese, scegliendo di accoglierla o di rifiutarla. Ad ogni modo sono quattro gli scrittori insigniti del premio Nobel: Yeats, Heaney, Beckett e Shaw.

Scrittori irlandesi

 

Scrittori irlandesi famosi

Se la cultura nel mondo viene diffusa dai poeti, quella irlandese è tramandata dagli scrittori irlandesi.

Molti scrittori irlandesi dell’ultima generazione sono riusciti, con delle storie concepite nel Paese d’origine, a esprimere a livello mondiale il disagio giovanile contemporaneo. C’è riuscito Joseph O’Connor con ‘Cow-boys and Indians’, così come lo scrittore e regista Neil Jordan con ‘La moglie del soldato’, Oscar alla migliore sceneggiatura originale nel 1993. A chiudere il cerchio c’è Roddy Doyle (‘The Commitments’, ‘The Snapper’, ‘The Van’) e l’irlandese-americano Frank McCourt (Premio Pulitzer nel 1997 con Le ceneri di Angela).

 

Altre risorse interessanti

Hai trovato utile questo articolo?
5/55 voti