Edward Dunsany

Edward Dunsany, scrittore e drammaturgo, è noto per i racconti esotici e per le ambientazioni dei suoi libri in un mondo immaginario.

I lavori di Edward Dunsany (Londra 1878 – Dublino 1957) sono parzialmente raccolti in “La spada di Welleran” (The sword of Welleran, 1908) e nel “Libro delle meraviglie” (The book of wonder, 1912). Celebri le commedie “Il cancello scintillante” (The glittering gate, 1909) e “Gli dei della montagna” (The gods of the Mountain, 1911) scritti per il Teatro Nazionale.

La biografia di Edward Dunsany

Edward Dunsany era il figlio di John William Plunkett ed Ernle Elizabeth Ernle-Erle Drax e suo zio era il celebre ammiraglio Reginald Aylmer Ranfurly Plunkett-Ernle-Erle-Drax. Dopo aver studiato a Eton e Sandhurst prestò servizio come ufficiale durante la Seconda Guerra Boera e durante la Prima Guerra Mondiale tra i fucilieri. Era un eccellente cacciatore e sportivo e fu campione di pistola e di scacchi. Edward Dunsany ottenne la fama con i suoi racconti brevi, i suoi romanzi, le sue opere teatrali e le sue poesie.

I racconti di Edward Dunsany

I suoi più importanti racconti brevi furono pubblicati in antologie tra il 1905 e il 1919: la prima di queste raccolte, The Gods of Pegāna, fu la prima e unica che pubblicò su pagamento. La particolarità delle opere di Edward Dunsany sta nell’ambientazione, un mondo immaginario con una propria storia, una propria geografia e i propri dei: questa particolarità, insieme a numerose altre peculiarità stilistiche e compositive di Dunsany, influenzerà profondamente l’opera di HP Lovecraft.

Acquista subito